Tag Archives: Marino Ficotto

Quattordici opere di Marino Ficotto fino all’8 marzo

28 Feb

Ficotto Idearte 2Quattordici opere di un artista veneziano non nuovo ad esposizioni nella nostra città. Marino Ficotto sabato scorso ha presentato “Sospensioni”, la sua nuova personale visitabile all’Idearte Gallery di Paolo Orsatti in via Terranuova, 41 a Ferrara. Dal 25 al 27 ottobre scorsi Ficotto aveva partecipato alla mostra collettiva “New code. Nuovi codici d’arte visiva”, presentata all’Imbarcadero tre del Castello Estense di Ferrara. L’evento ha rappresentato la prima tappa del percorso che terminerà, da giugno prossimo, nella VII° edizione della Biennale d’arte di Ferrara. Le opere presentate, invece, all’Idearte Gallery, sono ispirate a uno stile informale e geometrico, riprendendo il procedimento della “stratificazione cromatica”, vale a dire all’uso del colore su più livelli, tecnica che permette di esaltare i contrasti tra zone d’ombra e zona di luce, donando alle tele una certa profondità e lasciando al fruitore un margine significativo di interpretazione.

La mostra è visitabile fino all’8 marzo tutti i giorni dalle 10 alle 19.30, sabato e domenica su appuntamento.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 27 febbraio 2014

Le “Sospensioni” di Marino Ficotto

22 Feb

“Sospensioni” è il nome della nuova esposizione personale che verrà presentata oggi alle 18 all’Idearte Gallery di Paolo Orsatti in via Terranuova, 41 a Ferrara. Marino Ficotto, artista veneziano, presenta una serie di opere geometrico – informali in cui la trasparenza cromatica rimanda alla grande tradizione della luce e dei colore veneti. L’accurata ricerca delle trasparenze di queste opere segue l’iter della stratificazione cromatica, impossessandosi della metodologie contemporanee del procedimento grafico: il lavoro ‘per livelli’ attribuisce alle immagini diverse profondità che consentono di sezionare l’opera in reticolati materico-pittorici, sollevando le aree di ‘luce’ e posponendo le più oscure zone d’ombra. La mostra è visitabile fino all’8 marzo tutti i giorni dalle 10 alle 19.30, sabato e domenica su appuntamento.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 22 febbraio 2014