Archivio | novembre, 2015

“Identità e persona”, ovvero come riscoprire le evidenze

30 Nov
relatori 2 - Copia

Mons. Negri, Gandolfini, Fabi e Violini

Fede e scienza unite per rilegittimare le evidenze sulla sessualità, contrastando l’ideologia del gender. Al convegno “Identità e persona” organizzato da Student Office e svoltosi martedì 24 nella Facoltà di Economia in via Voltapaletto sono intervenuti Lorenza Violini, docente di Diritto a Milano, Massimo Gandolfini, docente di Neurochirurgia a Roma, e Mons. Luigi Negri, Arcivescovo di Ferrara-Comacchio.

Dopo l’introduzione di Federico Fabi, Gandolfini ha spiegato come la scienza dimostri l’oggettività della differenza sessuale, e ciò non deve portare a un determinismo biologico o genetico, ma nemmeno, come fa l’ideologia gender, a un’autodeterminazione assoluta.

La Violini ha portato l’esempio della coppia di donne di Palermo che, dopo aver convissuto insieme ai figli di una delle due, si separano, e da qui nella madre biologica scatta l’accettazione dell’evidenza e quindi la volontà di essere riconosciuta come unica vera madre.

Infine, Mons. Negri ha sottolineato come compito del cristiano sia di affrontare ciò «con compassione e dolore, accogliendo le persone e denunciando il male». Per rilegittimare le evidenze, «non bisogna contrapporre all’ideologia laicista un’ideologia religiosa, ma testimoniare nel nesso verità-misericordia».

Andrea Musacci

 

Annunci

Ambrogio con un workshop su “L’illustrazione naturalistica”

29 Nov

museo storia naturale“L’illustrazione naturalistica” è il nome del workshop e della conferenza svoltosi ieri, dalle 10 alle 18, al Museo Civico di Storia Naturale di Ferrara, in via Filippo de Pisis, 24. L’evento, realizzato in collaborazione con l’Associazione Autori Diari di Viaggio, è stato tenuto da Andrea Ambrogio, illustratore naturalista. Ambrogio lavora quasi esclusivamente con l’acquarello, la grafite, matite e pastelli. Dal 1997 al 2000 è stato selezionato tra i partecipanti alla Mostra Internazionale degli illustratori di Bologna. Ha esposto a Londra alla Mall Galleries ed è stato invitato a esporre i suoi acquarelli e i suoi taccuini alla XI Biennale du Carnet de Voyage a Clermont-Ferrand in Francia.

Collabora con Riserve naturali, Parchi Regionali e Nazionali. Ha realizzato pubblicazioni per Musei di Storia Naturale, Regioni e Province.

L’Associazione Autori Diari di Viaggio è nata a Ferrara nel 2013 ed è diretta dall’illustratore Roberto Cariani.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 29 novembre 2015

Inaugurata la bi-personale firmata Carmine Tisbo e Franco Bennato

29 Nov

altrove - tisboIeri alle 17.30 nello Spazio d’arte l’Altrove gestito da Francesca Mariotti, in via de’ Romei, 38 a Ferrara si è svolta l’inaugurazione della mostra bi-personale “L’Introspezione, il Tempo, l’Armonia”, un omaggio alla Metafisica, in occasione dell’importante esposizione a Palazzo dei Diamanti, “Giorgio de Chirico. Metafisica e avanguardie”. Gli artisti che hanno presentato le proprie opere sono i veneti Carmine Tisbo (scultore) e Franco Bennato (pittore).

Un percorso che vede il loro cammino andare nella stessa direzione, cogliendo dentro di sé l’ispirazione e le tematiche necessarie in questa società dove regna l’intolleranza e l’indifferenza.

Inoltre, mercoledì 9 dicembre alle ore 17.30 vi sarà un incontro con gli artisti per la presentazione del prossimo “Manifesto dell’arte animista”.

La mostra, ultimo evento del 3° Festival delle Arti, è visitabile fino al 13 dicembre dal martedì al venerdì dalle 16.30 alle 19.30 e sabato su appuntamento.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 29 novembre 2015

Esposizione permanente dell’eclettico artista Ganzaroli

29 Nov

ganzaroliNuova proposta espositiva dell’eclettico artista ferrarese Maurizio Ganzaroli. Ieri alle ore 18 ha avuto luogo l’inaugurazione della sua nuova mostra personale dal titolo “Espressioni”, esposizione permanente nell’albergo San Paolo a Ferrara, in via Baluardi 11. Il progetto è un work in progress, in quanto vi saranno continui cambiamenti nella disposizione delle opere, viste le partecipazioni a concorsi artistici, oppure per l’aggiunta di nuove creazioni. Ganzaroli propone acrilici, installazioni e tecniche miste, con opere dalle produzioni “Electric girls”, “les jeunes filles de l’obscuritè”, “sons of the silent age”, “terre tuttora inviolate”. Entrata libera tutti i giorni negli orari dell’hotel.

Lo scorso settembre Ganzaroli ha esposto la personale “La forza espressiva” nella Galleria Artè Primaluce, dove a giugno ha presentato il suo ultimo libro, “Buoni motivi per non dormire”. Il libro raccoglie dieci suoi racconti sul tema della paura.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 29 novembre 2015

Inaugurata la mostra degli Instagramers di Ferrara

29 Nov

instagramÈ stata inaugurata venerdì alle 18.30 la seconda mostra della comunità degli Instagramers nostrani appassionati di mobile photography. L’esposizione sarà visitabile fino al prossimo 10 gennaio presso You&Tea, in via Dè Romei 36/a. Questa mostra, patrocinata dal Comune di Ferrara, è un evento importante per la comunità di giovani fotografi, un momento di aggregazione e di socialità, per conoscersi di persona, oltre il nickname.

Alla base del progetto c’è la volontà, da sempre, di dare spazio agli scatti più meritevoli: quest’anno in rassegna ci sono 72 foto, scelte sia in base a temi fotografici assegnati negli ultimi mesi, sia in base all’estro creativo degli stessi.

La comunità di Ferrara, nata nell’ottobre ottobre 2013, al momento vanta 4950 seguaci, in costante aumento. Il team operativo degli IgersFerrara è composto da sei persone che, condividendo il senso della comunità, vogliono promuovere il proprio territorio locale tramite la fotografia.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 29 novembre 2015

Tra mostre ed eventi un fine settimana ricco di iniziative artistiche

28 Nov
ganzaroli

Un’opera di Ganzaroli

“L’illustrazione naturalistica” è il nome del workshop e della conferenza in programma oggi dalle ore 10 alle 18 al Museo Civico di Storia Naturale di Ferrara, in via Filippo de Pisis, 24. L’evento, realizzato in collaborazione con l’Associazione Autori Diari di Viaggio, sarà diretto da Andrea Ambrogio, illustratore naturalista.

Alle 16.30 invece al Museo Magi 900 a Pieve di Cento inaugura la nuova ala espositiva. Il museo, fondato dall’industriale Giulio Bargellini, completa i propri spazi arrivando a esporre quasi integralmente la propria collezione d’arte moderna e contemporanea. All’inaugurazione saranno presenti, tra gli altri, Patrizio Bianchi, Assessore Regione dell’Emilia-Romagna, Luciano Caramel, docente e storico dell’arte e Valeria Tassinari, curatrice scientifica del Magi.

Tornando a Ferrara, alle 17.30 nello Spazio d’arte l’Altrove in via de’ Romei, 38 a Ferrara vi sarà l’inaugurazione della mostra “L’Introspezione, il Tempo, l’Armonia”, un omaggio alla Metafisica, con le opere dei veneti Carmine Tisbo (scultore) e Franco Bennato (pittore).

Alle 18 invece Maurizio Ganzaroli presenta la sua nuova mostra personale dal titolo “Espressioni”, esposizione permanente nell’albergo San Paolo a Ferrara, in via Baluardi 11. Ganzaroli propone acrilici, installazioni e tecniche miste, con opere dalle produzioni “Electric girls”, “les jeunes filles de l’obscuritè”, “sons of the silent age”, “terre tuttora inviolate”.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 28 novembre 2015

“Violenza di gender?”, il convegno a Unife

27 Nov

downloadOggi dalle 14 alle 18.30 presso l’Aula Magna Drigo del Dipartimento di Studi umanistici dell’Università di Ferrara (in via Paradiso, 12), si terrà il Convegno “Violenza di gender?”, organizzato dal Master Tutela diritti e protezione dei minori di Unife in occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne, celebrata il 25 novembre.

L’iniziativa sarà occasione per riflettere sugli effetti dell’educazione dei bambini e delle bambine sulla violenza di genere. In tale percorso, il Master si avvale della collaborazione dell’UDI di Ferrara, che da tempo ha spostato l’attenzione dal sesso, cioè dalla cosiddetta ‘violenza sessuale’, al genere, violenza giustificata dal genere di chi la commette, e accogliendo come propria la parola “femminicidio”, di cui hanno cominciato a parlare le femministe messicane.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 27 novembre 2015