Archivio | luglio, 2015

A Palazzo Savonuzzi si proietta “Il risveglio del fiume segreto”

30 Lug

Una rassegna itinerante dedicata ai film documentari di qualità fa tappa oggi a Ferrara. “Estate Doc – I confini della realtà” è il nome del progetto che oggi, il 6 e l’11 agosto si fermerà nella nostra città, a Palazzo Savonuzzi, sede del Consorzio Wunderkammer in via Darsena, 57.

e (2)Questo il programma delle proiezioni, a ingresso gratuito e con inizio alle 21.30: oggi Il risveglio del fiume segreto, di Alessandro Scillitani (2012), il 6 agosto Green lies, di Andrea Paco Mariani, Angelica Gentilini (2014), l’11 agosto L’isola delle rose – La libertà fa paura, di Stefano Bisulli e Roberto Naccari (2009).

La settima edizione di Estate Doc farà, o ha già fatto tappa a Bologna, Modena, Parma, Ravenna, Forlì–Cesena ed è organizzata da D.E-R Documentaristi Emilia Romagna in collaborazione con l’Assemblea legislativa della Regione. Tra le più grandi rassegne italiane itineranti del cinema documentario, in tre mesi porta oltre trenta appuntamenti a ingresso gratuito in tredici sedi diverse, per un totale di trenta film documentari. Alle proiezioni si affiancano le presentazioni dei film da parte degli autori.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 30 luglio 2015

Annunci

La musica protagonista a Vigarano

30 Lug

vConfronto fra band e sabato esibizione di Thomas Cheval e Sonohra

Quattro giorni insieme accomunati dalla passione per la buona musica ma anche dalla volontà di ricostruire una comunità valorizzando i giovani. È con questo spirito che da ieri sera fino a sabato la piazza di Vigarano Mainarda si riempirà delle tante sonorità del festival canoro “Vigarano s’incanta”, organizzato dall’Amministrazione comunale di Vigarano, dalla Pro Civitate (rappresentata da Silvia Pezzotta) e dall’AVIS provinciale guidata da Florio Ghinelli. L’evento ha visto in prima linea anche la parrocchia con don Andrea Frazzoli, oltre all’ex Presidente diocesano di Azione Cattolica Fausto Tagliani. La rassegna vedrà alternarsi sul palco diciotto band, sei ogni sera, mentre nella serata conclusiva di sabato si esibiranno il giovane talento Thomas Cheval, finalista al programma “The Voice of Italy” e protagonista quest’estate di diversi eventi musicali, e l’attesissima band dei Sonohra, per l’unica tappa ferrarese del loro tour estivo “Il Viaggio”. I Sonohra, ha dichiarato Fausto Tagliani, dopo il sisma del 2012 avevano espresso il desiderio di esibirsi anche nella nostra provincia.

Questi i gruppi protagonisti: ieri sera erano attesi Leonora Elko, Outlier, Elis, Kozmic Floor, 4 Leaf e Blowjoe. Stasera, invece, Pick Like Weapon, Shadows Hall, Albatros, Metropolics, Marifilli e Cold Friday. Infine domani, Note Distorte, Noisy Neighbours, The Moonlight Band, Label 27, Funky Monks e Poca Banda. La band vincitrice avrà l’onore di aprire il concerto di Cheval e dei Sonohra. La giuria che valuterà i gruppi sarà composta dal presidente Andrea Brignoli, compositore ed esperto musicale, Gaia Ferri, violoncellista e giornalista della Gazzetta di Modena, Simone Rasi, giovane della parrocchia e Gino Dondi, ex sax degli Strike.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 30 luglio 2015

Rock Circus record trascinato dal duo Poltronieri-Cheval

29 Lug
Thomas Cheval e Andrea

Thomas Cheval e Andrea “Sax” Poltronieri

Si è concluso nel migliore dei modi il Rock Circus, festival in programma a San Bartolomeo in Bosco da venerdì a lunedì. La serata conclusiva ha visto protagonista la miscela esplosiva di ottima musica e tanta comicità del duo ormai consolidato formato da Andrea “Sax Machine” Poltronieri e dal giovane talento Thomas Cheval. Un duetto iniziato con le imitazioni e le battute fulminanti del comico ferrarese («il palco è cresciuto negli anni, ora sembra quello dei Pink Floyd!»), la parodia del tormentone estivo El Mismo Sol di Alvaro Soler, e proseguito con l’esecuzione di ben quattordici brani, tra cover e inediti del finalista di The Voice of Italy.

Tra i brani rivisitati dall’inusuale ma non improvvisata coppia, Ordinary people di John Legend, One day di Asaf Avidan, Angels di Robbie Williams (che Cheval ha eseguito insieme a Noemi durante la finale di The Voice), Someone like you di Adele, Let it be dei Beatles e una suggestiva versione di Billie Jean, radicalmente innovativa rispetto all’originale di Michael Jackson.

Il pubblico presente lunedì sera

Il pubblico presente lunedì sera

Tre, invece, sono stati gli inediti di Cheval: Allons danser, Nel buio, entrambe presenti nel suo ep appena uscito, a differenza dell’altro suo inedito, dedicato al nonno morto nei mesi scorsi. Nel finale, emozionante omaggio ad Amy Winehouse con l’esecuzione di Back to black e sketch a sorpresa con Poltronieri e la sua “Nives”.

La serata – iniziata alle 21 con i live dei Doctor’s in Mexico e dei Carichi Sospesi, e che ha visto la presenza sul palco anche di Maria Gilda Meduri, Miss Bologna 2014 – ha dunque confermato il grande potenziale di Cheval, svelando ancora una volta, insieme alla sua timidezza, un’ironia spontanea e coinvolgente, che ben si accompagna con l’irresistibile verve di Poltronieri.

Thomas Cheval

Thomas Cheval

Un successo, quello del duo, che suggella l’esito positivo del festival. Come ci conferma il Presidente Gianni Padovani, «l’edizione appena conclusa è stata tra quelle con il maggior afflusso di pubblico», una “rivincita” dopo l’edizione dell’anno scorso segnata dal maltempo. Oltre ai concerti, ha proseguito Padovani, «sono risultate vincenti le scelte dell’apertura dello stand gastronomico a mezzogiorno e del 1° Vespa raduno svoltosi venerdì scorso». Il Rock Circus, ha concluso Padovani, ha dimostrato di essere un «meraviglioso gruppo di amici, che ringrazio per avermi sempre appoggiato e ben consigliato».

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 29 luglio 2015

“Mia madre”, l’ultimo film di Moretti a Parco Pareschi

27 Lug

mia-madreMia madre, l’ultimo film del regista e attore Nanni Moretti, verrà proiettato stasera alle 21.30 a Parco Pareschi in Corso Giovecca, 148 a Ferrara nell’Arena La Romana. Il film è stato scritto da Nanni Moretti insieme a Francesco Piccolo e Valia Santella. La pellicola è interpretata, tra gli altri, da Margherita Buy, John Turturro, Giulia Lazzarini e dallo stesso Moretti, e racconta le difficoltà della regista Margherita (Margherita Buy), tra la separazione dal compagno Vittorio, i problemi con la figlia e soprattutto la grave malattia della madre Ada. Moretti interpreta Giovanni, fratello di Margherita. Numerosi i premi vinti dal film: due Davi di Donatello, due Nastri d’Argento, uno al Festival di Cannes e tre al Ciak d’Oro.

In caso di maltempo la proiezione si svolgerà, come sempre, presso la Sala Boldini in via Previati, 18.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 26 luglio 2015

Rock Circus a San Bartolomeo

27 Lug

rocAppuntamento fisso delle estati ferraresi, torna anche quest’anno più infuocato che mai il Rock Circus, festival musicale in programma fino a lunedì sera al campo sportivo di San Bartolomeo in Bosco.

Oggi dalle ore 18 aperitivo con dj, alle 21.30 live della band ferrarese Dance with the bear (genere dance elettro-rock), poi alle ore 22.30 spazio al concerto dei Chevrolet 57 (rockabilly). Si prosegue quindi domattina a partire dalle 9 per il 1° incontro delle Fiat 500 d’epoca. Per l’occasione lo stand gastronomico sarà funzionante anche a mezzogiorno, e per l’occasione si esibirà il gruppo Unknown Kind Of Banana. Per pranzare prenotare al 338-9958407. Alla sera alle 21.30 live di Helldorado, tribute band Negrita, e alle 22.30 esibizione dei Free Jam (funky). Presenta la serata Serena Miller.

Lunedì gran finale: alle 21 live dei Doctor’s in Mexico (duo strumentale), alle 21.30 sarà il turno dei Carichi Sospesi (pop rock), mentre alle 22 è prevista l’esibizione del comico e musicista ferrarese Andrea “Sax Machine” Poltronieri insieme a Thomas Cheval, finalista al programma canoro su RAI2 “The Voice of Italy”.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 25 luglio 2015

Festival della fotografia nel Chiostro di San Paolo

27 Lug

logo_fotoclub_fePer il terzo anno consecutivo, anche quest’estate il Fotoclub cittadino organizza il Festival della Fotografia “Efffe” al Chiostro di San Paolo nella centrale Piazzetta Schiatti a Ferrara. Si comincia stasera alle ore 21 con l’inaugurazione della corposa collettiva dei soci del Fotoclub Ferrara dal titolo “Due per Due”, visitabile fino al 2 agosto prossimo dalle ore 20 alle 24. Questi i numerosi artisti che presentano le loro opere nel chiostro: Andrea Angelini, Daria Baglioni, Judith Balari, Mario Bettiato, Susi Bonazza, Riccardo Bonfatti, Alessandra Breveglieri, Fabio Calicchia, Elisa Catozzi, Gaetano Cavicchi, Enrico Chiti, Roberto Del Vecchio, Dimitra Dimopoulou, Gian Paolo Lorenzoni, Anna Maria Mantovani, Matteo Martoni, Marija Obradovic, Sergio Orlandini, Paolo Osti, Stefania Ricci Frabattista, Riccardo Rivelli, Nunziato Santoro, Maurizio Tieghi, Giordano Tunioli, Luca Zampini, Nedo Zanolini. Alle ore 22 seguirà la proiezione collettiva delle fotografie dei soci. Domani, invece, alle 21.30 vi sarà “Videoclip per De Andrè”: un film di venti gruppi di fotografi, dalla Lombardia all’Umbria, per ricordare il grande poeta-cantautore genovese, da un’idea del gruppo iVisionari.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 25 luglio 2015

Avis, presentato il Festival “Vigarano s’incanta”

27 Lug
Da sinistra, Fausto Tagliani, Florio Ghinelli, Barbara Paron e don Andrea Frazzoli

Da sinistra, Fausto Tagliani, Florio Ghinelli, Barbara Paron e don Andrea Frazzoli

Dal 29 luglio al 01 agosto tanti giovani sul palco insieme ai Sonohra e Thomas Cheval

Tra gli ottanta giovani che da mercoledì 29 a sabato 1 agosto saliranno sul palco di “Vigarano s’incanta” vi saranno anche i Sonohra e Thomas Cheval. I veri protagonisti, però, di questa rassegna saranno tutti quei giovani che nei mesi scorsi hanno convintamente risposto all’appello degli organizzatori.

Ieri mattina nella sede provinciale dell’AVIS in C.so Giovecca, 165 a Ferrara si è svolta la presentazione dell’evento canoro in programma nella piazza di Vigarano Mainarda e organizzato dall’Amministazione comunale, dalla Pro Civitate (rappresentata da Silvia Pezzotta) e dalla stessa AVIS.

Fausto Tagliani, organizzatore della rassegna, ha ricordato lo sforzo di ridare vita a Vigarano e alla sua piazza dopo il terremoto del 2012. La stessa presenza dei Sohnora è significativa, vista anche la volontà degli stessi di suonare, dopo il sisma, anche nella nostra provincia. I Sonohra si esibiranno sul palco di “Vigarano s’incanta” la sera del 1 agosto, nell’unica tappa ferrarese del loro tour “Il viaggio”. La stessa sera verranno preceduti sul palco da Thomas Cheval, il cui primo ep sta riscuotendo un ottimo successo, e dalla band vincitrice tra le diciotto in gara.

Nell’organizzazione del festival, che in un certo senso riprende le “Stelle nascenti” del 2010, «abbiamo cercato di coinvolgere anche i giovani della parrocchia – ha proseguito il parroco don Andrea Frazzoli -, per far rivivere la piazza, la nostra comunità. Anche come Chiesa – ha concluso – vogliamo creare spazi di incontro, dialogo e confronto».

Florio Ghinelli, presidente provinciale AVIS, ha ricordato l’apporto positivo di tanti giovani, e come «la donazione e l’altruismo siano gioia». Il Sindaco di Vigarano Mainarda Barbara Paron ha dunque concluso con una battuta: «faccio fatica ad andare in ferie, perché a Vigarano c’è sempre qualcosa da fare!», ricordando tra l’altro il progetto del Museo dedicato a Carlo Rambaldi.

Infine, i brani in gara  – più della metà inediti – verranno giudicati da Andrea Brignoli, compositore, Gaia Ferri, violoncellista e giornalista della Gazzetta di Modena, Simone Rasi, giovane della parrocchia e Gino Dondi, ex sax degli Strike.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 24 luglio 2015