Tag Archives: Fabrizio De André

Ai due laghi si cena sulle note di De Andrè

30 Ago

19508_474401822608023_1966529509_nStasera dalle 20.30 all’Agriturismo “Ai due laghi del Verginese” in via Bargellesi, 2 a Gambulaga cena e buona musica per l’ultimo sabato di agosto. La cena con gran spiedone di carne e ricco buffet di verdure è prenotabile al costo di 20 €, bevande escluse. A seguire alle 21.30 concerto dei “Minuscoli frammenti della fatica della natura”, originale e talentuosa band tributo a Fabrizio De Andrè. Il gruppo, originario di Ferrara, è formato da Stefano Ferrioli (voce), Carlo Binder (chitarra), Luca Mariotti (chitarra) e Leonardo Scarpante (contrabbasso). Il nome scelto è un verso de “Il ritorno di Giuseppe”, brano contenuto ne “La buona novella” (1970), stupendo concept album del cantautore genovese ispirato ad alcuni Vangeli apocrifi.

Per informazioni e prenotazioni contattare i seguenti numeri: 0532-327328 o 339-2359917.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 30 agosto 2014

La musica d’autore fa tappa alla Sala Estense

25 Ott

Dopo il grande successo dell’anno scorso, la seconda edizione della Rassegna Storica e Nuova Canzone d’Autore si terrà stasera e domani alla Sala Teatro Estense in p.zza Municipale, 2 a Ferrara. Questa manifestazione è organizzata dall’associazione Aspettando Godot che “lancia l’ennesimo guanto di sfida al mercato, ai media, alle mode correnti che a tutto guardano tranne che al patrimonio culturale della nostra vetusta – alcuni la definiscono così – storica canzone d’autore”. Protagonisti saranno diversi cantautori i cui nomi l’hanno resa grande.

Nella scorsa edizione hanno partecipato artisti del calibro di Tito Schipa jr, Claudio Lolli, Renzo Zenobi e Claudio Rocchi, scomparso il 18 giugno scorso. Quest’anno, invece, si esibiscono Mimmo Locasciulli, Goran Kuzminac, Gian Piero Alloisio e di nuovo Claudio Lolli. Anche quest’anno la Rassegna dedicherà un ricordo a un maestro della storica canzone d’autore italiana, Fabrizio De Andrè.

Come fonte di autofinanziamento nel corso delle serate l’associazione Aspettando Godot metterà in palio quattro chitarre con le firme autografe originali di Claudio Lolli, Mimmo Locasciulli, Goran Kuzminac e Gian Piero Alloisio. Per l’occasione a Mimmo Locasciulli, Gian Piero Alloisio e Goran Kuzminac sarà, inoltre, conferito il premio “Amilcare Rambaldi alla carriera”, intitolato al grande uomo che tanto ha fatto per la canzone d’autore italiana. Il programma vede stasera le esibizioni di Mimmo Locasciulli e Goran Kuzminac (accompagnato da Giacomo Lelli). Aprirà la serata la Band Arangara, reduce dal grande successo dell’ultimo disco “Grazia in punta di piedi”, prodotto da Francesco Guccini. Domani invece sarà la volta di Gian Piero Alloisio, a lungo collaboratore di Giorgio Gaber, oltre che autore e interprete di canzoni come “Venezia”, portata al successo da Francesco Guccini. Sarà accompagnato da Gianni Martini, chitarrista storico di Giorgio Gaber.

A seguire Claudio Lolli si esibirà con Paolo Capodacqua, Danilo Tomasetta e Roberto Soldati.

Aprirà la serata Angelo Delfino. Costo del biglietto 14 € a serata, per informazioni e prenotazione biglietti: ass.aspettandogodot@libero.it, o cell.: 334-2449244.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 25 ottobre 2013

Senzapretese, un tributo a De André

28 Dic

MASI TORELLO. Il gruppo Senzapretese si esibirà stasera in concerto nell’ambito della sagra con un tributo a Fabrizio De André. Il gruppo, nato nel 2010, si è già esibito l’ultima volta dalle nostre parti il 18 febbraio al teatro De Micheli di Copparo. La fiera propone oggi, tra l’altro, alle 8 la gara estemporanea di pittura (la cui premiazione avverrà alle 18), e, sempre allo stesso orario, è prevista la trentaseiesima edizione della Camminata dei Masi. Sempre oggi si ripresenterà la gara di Go-Kart e la Motopasseggiata di moto d’epoca e non, mentre, per celebrare la festa della Repubblica, alle 10.30 in sala consigliare le autorità civili consegneranno ai nati nell’anno 2011 la bandiera italiana. Un programma particolarmente ricco è previsto anche per domenica e lunedì serata di chiusura della fiera.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 2 giugno 2012

Il mito delle canzoni di De Andrè non tramonta mai

28 Dic

2012-05-11 22.20.44

FERRARA. Grande successo di pubblico, con oltre 200 persone presenti, venerdì sera al Chiostro di S. Paolo (piazzetta Schiatti) per il concerto tributo a Fabrizio De André del gruppo “Minuscoli Frammenti della Fatica della Natura”. La serata era la prima dell’Eco&Food, festival dedicato ai temi dell’eco-sostenibilità.

Il gruppo, nato nel 1998, è composto da quattro ferraresi doc, Stefano Ferrioli (voce), Carlo Binder (chitarra), Luca Mariotti (chitarra) e Leonardo Scarpante (contrabbasso), e prende il nome da un verso de “Il ritorno di Giuseppe”, brano del concept album “La buona novella” (1970). Un pubblico variegato nell’età e imprevedibile nella sistemazione (dalle sedie predisposte, alla comoda erba del Chiostro, dai muretti al porticato) ha cantato e sognato ininterrottamente lungo le due ore del concerto. Un’atmosfera partecipe ma rilassata ha accolto e accompagnato i musicisti, in un vortice di musica intensa, spesso commuovente, attraverso un repertorio di pezzi non scontato. Il gruppo ha affrontato, in particolare nella prima parte, pezzi meno celebri come “Il sogno di Maria”, “Rimini”, “Le acciughe fanno il pallone”, mentre nella seconda ha continuato a deliziare il pubblico con brani quali “Il testamento di Tito”, “Bocca di rosa”, “Don Raffaè” e “Amico fragile”. Un’ottima serata in una cornice suggestiva come il Chiostro di S. Paolo resa ancora più viva dal bel festival dell’ecologia e dalla magica dalla “sempreverde” musica dell’indimenticato cantautore genovese.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 13 maggio 2012