Tag Archives: Silvana Onofri

In mostra le foto dell’Albania più vera

14 Mar

Sabato scorsoMalaspina Castriota alla Porta degli Angeli in Rampari di Belfiore, 1 ha inaugurato la mostra fotografica “La terra di Giorgio Castriota Scanderbeg”. L’esposizione prende il titolo da Giorgio Castriota Scanderbeg, patriota albanese morto nel 1468, e presenta cinquanta fotografie che raccontano i viaggi dell’associazione di Promozione Sociale Myland in Albania. Francesco Malaspina di Myland e Silvana Onofri di Archè ci hanno accompagnato tra queste foto “di pancia”, diario dei viaggi che l’associazione ha compiuto negli ultimi anni a bordo di diversi fuoristrada, “grande passione dei viaggiatori”. L’associazione, che svolge molte attività di promozione sociale, propone questa mostra dove si rimane affascinati e scossi dalla bellezza dei luoghi naturali e di quelli archeologici (risalenti all’occupazione ottomana). Oltre alle fotografie si può anche ammirare un video con le riprese dei viaggi e alcune opere del giovane pittore albanese Igli Marjon.

La mostra, curata da Arch’è e Myland con il Liceo Ariosto e la Fondazione Giorgio Bassani, è visitabile fino al 24 marzo dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 18, sabato e domenica dalle 11 alle 18.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 14 marzo 2014

Le “Trasformazioni” di Enrico Bovi alla Porta degli Angeli

17 Set

trasformazioni porta angeli

“Traformazioni” è il titolo della bella mostra che ha inaugurato venerdì alla Porta degli Angeli, in via Rampari di Belfiore, 1. Enrico Bovi è il giovane autore di questa esposizione, visitabile fino al 30 settembre, e inaugurata da Silvana Onofri, organizzatrice del progetto, Laura Rossi, curatrice della mostra, e Benoit Lazarre che introduce “Blister- Pillole di trasformazioni”. “Blister” è una serie di sei tra incontri letterari e concerti jazz, in programma dal 18 al 30 settembre alla Porta degli Angeli, che accompagnerà l’esposizione di Bovi. La mostra raccoglie diversi dipinti-collage ed eccentriche installazioni, con ambienti letteralmente arredati – grandi cuscini bianchi, libri – per stimolare la riflessione e l’immedesimazione su queste stravaganti “trasformazioni”.
La mostra è proposta da Arch’è- Associazione Culturale Nereo Alfieri in collaborazione con la Rta Progetto Porta degli Angeli, la Circoscrizione 1- Comune di Ferrara, Liceo Classico Ariosto e Conservatorio Frescobaldi di Ferrara. La mostra rimarrà aperta al pubblico tutti i giorni in questi orari: sabato e domenica 11.00/12,30 e 15,30/19.30; da lunedì a venerdì dalle 15,30/19.30 e nelle serate del 18, 20, 21, 25, 27, 28, 30 settembre dalle 20.00 alle 23.30.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 16 settembre 2013