Tag Archives: Archè Ferrara

Porta degli Angeli, ultima apertura del lunedì

23 Ago

downloadIn vista dell’imminente conclusione dell’attuale gestione delle attività artistico-culturali alla Porta degli Angeli, lunedì vi sarà l’ultimo appuntamento con “Portaperta tutti i lunedì”, a cura delle Associazioni della RTA – Porta degli Angeli. L’iniziativa, arrivata alla 138.ma giornata, è nata nel 2012 dall’Associazione Arch’è dopo un incontro con la Commissione Cultura della Circoscrizione 1 del Comune di Ferrara presieduta da Fiorentini, in cui si era parlato dell’esigenza di affiancare alle mostre organizzate dalle Associazioni della RTA la Porta degli Angeli anche la valorizzazione sistematica della cinquecentesca struttura militare, l’unica completamente visitabile della nostre mura.

Dopo il primo rinnovo della convenzione tra la rete di Associazioni e la Circoscrizione 1, Arch’è ha proposto di aprire tutti i lunedì l’antica Porta di rappresentanza degli Estensi, realizzando anche un percorso di visita storico e archeologico gratuito attraverso pannelli mobili disposti nei vari ambienti e destinato non solo a ferraresi e turisti, ma anche alle scuole di ogni ordine e grado e di permettere il libero passaggio dei visitatori al sottomura di viale Bruno Zevi.

Per informazioni chiamare il 340-0773526 o il 331-1055853 o in alternativa scrivere a  arche.ferrara@gmail.com o visitare la seguente pagina: http://www.ferraraterraeacqua.it/it/ferrara/scopri-il-territorio/arte-e-cultura/archi-porte-mura-portici/porta-degli-angeli.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 23 agosto 2014

In mostra le foto dell’Albania più vera

14 Mar

Sabato scorsoMalaspina Castriota alla Porta degli Angeli in Rampari di Belfiore, 1 ha inaugurato la mostra fotografica “La terra di Giorgio Castriota Scanderbeg”. L’esposizione prende il titolo da Giorgio Castriota Scanderbeg, patriota albanese morto nel 1468, e presenta cinquanta fotografie che raccontano i viaggi dell’associazione di Promozione Sociale Myland in Albania. Francesco Malaspina di Myland e Silvana Onofri di Archè ci hanno accompagnato tra queste foto “di pancia”, diario dei viaggi che l’associazione ha compiuto negli ultimi anni a bordo di diversi fuoristrada, “grande passione dei viaggiatori”. L’associazione, che svolge molte attività di promozione sociale, propone questa mostra dove si rimane affascinati e scossi dalla bellezza dei luoghi naturali e di quelli archeologici (risalenti all’occupazione ottomana). Oltre alle fotografie si può anche ammirare un video con le riprese dei viaggi e alcune opere del giovane pittore albanese Igli Marjon.

La mostra, curata da Arch’è e Myland con il Liceo Ariosto e la Fondazione Giorgio Bassani, è visitabile fino al 24 marzo dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 18, sabato e domenica dalle 11 alle 18.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 14 marzo 2014