Tag Archives: Lord Byron

La “Parisina” di Byron rivive grazie a Gruppioni e la Pavani

8 Gen
download

Lord Byron

Monica Pavani, poetessa e traduttrice ferrarese, nota per il suo L’eco di Micòl. Itinerario bassaniano (2G Editrice, Ferrara, 2011), oggi alle ore 17 nella Sala Agnelli della Biblioteca Ariostea (in via delle Scienze, 17, Ferrara) presenta il suo lavoro di traduzione di Parisina di Lord Byron (2G Editrice, Ferrara 2015, 127 pp., 10 €, con testo originale a fronte).

Il volume, che contiene anche un’introduzione della traduttrice e un saggio di Graziano Gruppioni dal titolo Ugo e Parisina. Dopo la leggenda, la storia, si compone dunque di due parti, una puramente letteraria a cura della Pavani con la traduzione dell’opera di Byron e il testo originale a fronte, e una storica nella quale Gruppioni racconta le vicende di Parisina Malatesta. Il poema viene scritto nel 1815, ma pubblicato nel 1816, un anno prima del viaggio dello scrittore nella nostra città.

Byron (1788-1824), infatti, solo nel 1817 compie il suo primo viaggio a Ferrara. Il suo Parisina è un poema a tre voci, nonostante la protagonista non parli ma esploda in “un lungo grido”. La Pavani ha pubblicato tre raccolte di poesia: Fugatincanti (Mobydick), Con la pelle accanto (Mobydick) e Luce ritirata (Premio Senigallia).

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara l’08 gennaio 2016

Annunci

La vita di Lord Byron raccontata da Vincenzo Patanè

11 Ott

downloadIl Gruppo Scrittori Ferraresi e l’Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara organizzano per oggi alle 16.30 la presentazione del libro di Vincenzo Patanè, “L’estate di un ghiro. Il mito di Lord Byron attraverso la vita, i viaggi, gli amori, le opere”, uscito l’anno scorso per Cicero Editore di Venezia. Ne parlano con l’autore Davide Mantovani e Lucio Scardino. L’incontro, che avrà luogo nella Sala Conferenze dell’ISCO, in vicolo Santo Spirito, 11 a Ferrara, presenterà quest’opera che rappresenta la prima biografia critica di Lord Byron in Italia completa di apparato critico, anche di opere ancora inedite in italiano.

Vincenzo Patanè ricostruisce la figura del grande scrittore inglese attraverso le opere, i diari e le lettere, in questo saggio diviso in sedici capitoli e già presentato in molte città, tra le quali Genova e Milano.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 10 ottobre 2014