Tag Archives: Roberto Manuzzi

Da Rrose Sélavy conferenza di Manuzzi sull’ocarina

25 Mar

374984_394422130671163_449677236_n“Il mistero dell’ocarina scomparsa (storia sconosciuta del più grande virtuoso del mondo)” è il nome dell’incontro pubblico in programma oggi alle 20.15 nella sede di Associazione Rrose Sélavy in via Ripagrande, 46 a Ferrara. L’evento su questo strumento difficile quanto popolare è il secondo della serie di conferenze del prof. Roberto Manuzzi (docente del Conservatorio di Ferrara, oltre che musicista e compositore), e incontri con giovani musicisti (a ingresso libero) che racconteranno le loro esperienze nel campo della produzione musicale. Le conferenze si concluderanno il 20 maggio prossimo. L’ingresso  è libero per i soci 2015, 5 € per i non soci.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 25 marzo 2015

Incontri di cultura musicale al Rrose Sèlavy

12 Mar

Associazione Rrose Sélavy (Chiara Sgarbi, Giovanna Mattioli)L’associazione culturale “Rrose Sèlavy” di Ferrara, con sede in via Ripagrande, 46 inizia questo mese una serie di attività dedicate alla diffusione della cultura musicale, attraverso una serie di conferenze del prof. Roberto Manuzzi (docente del Conservatorio di Ferrara, oltre che musicista e compositore), e incontri con giovani musicisti che racconteranno le loro esperienze nel campo della produzione musicale.

Nel primo appuntamento, in programma oggi alle 20.15, si affronterà un tema sempre attuale per i compositori: il plagio (ovvero, “come rubare la musica altrui e vivere felici”). L’ingresso all’evento è libero per i soci 2015, 5 € per i non soci.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara l’11 marzo 2015

“Degustiblues & Jazz” coglie subito nel segno

9 Ago

P1000169Mercoledì sera al Camelot Cafè, all’interno del Parco Urbano G. Bassani, ha preso avvio la rassegna “DegustiBlues & Jazz”, nata con l’intento di unire la buona musica con diversi prodotti eno-gastronomici locali. È stato il duo composto da Riccardo “Stuly” Manzoli (chitarra) e Daniella Firpo (voce) ad intrattenere le circa settanta persone presenti, una ventina delle quali ha scelto appunto di abbinare il concerto con la cena/degustazione. Il live ha preso avvio poco prima delle 22, coinvolgendo fin da subito il pubblico nelle calde e struggenti atmosfere bossa nova e jazz. Il repertorio del duo ha svariato da alcuni pezzi di Caetano Veloso ad “Agua de beber” di de Moraes e Jobim, da “Desafinado” di Jobim e Mendonça a “O que será di “Chico” Buarque. Non sono mancati anche alcuni brani “nostrani”, tra cui “Estate” di Bruno Martino, eseguita in portoghese e italiano. Dopo un’oretta dall’inizio dell’esibizione è salito a sorpresa sul palco Roberto Manuzzi, il quale, “armato” di sax e armonica, ha accompagnato diversi brani del duo. Mentre la stessa Firpo ha deliziato i presenti oltre che con la voce anche con la chitarra, nel finale “Stuly” ha coinvolto, da solo, i presenti con alcune versioni strumentali di brani dei Beatles, tra cui “In my life” e “Strawberry Fields Forever”.

Il prossimo appuntamento in programma si svolgerà mercoledì 13 Agosto con “Fabrizio Sauro Blues Trio”, ovvero Federico Pellegrini (voce&armonica), Fabrizio Sauro (chitarra) e Franz Boni (basso). Fabrizio Sauro, classe ‘69, ha suonato anche in Australia insieme a Mick Taylor, lo storico chitarrista dei Rolling Stones. Per prenotazioni e informazioni contattare il numero 335-7197188.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 09 agosto 2014

La festa di Rrose Sélavy

7 Giu

10404163_590873921025982_5856544896644266798_nProprio un anno fa, l’8 giugno 2013, nasceva l’Associazione Rrose Sélavy, con sede in via Ripagrande, 46 a Ferrara. Dodici mesi all’insegna dell’arte in tutte le sue sfaccettature, un luogo di ritrovo per scoprire sempre nuovi talenti artistici. Oggi alle 19 l’Associazione apre le porte della propria sede per festeggiare insieme il suo primo compleanno, accompagnati dalle improvvisazioni musicali di Roberto Manuzzi.

L’Associazione Rrose Sélavy è nata da un’idea di Chiara Sgarbi, illustratrice ed esperta di didattica dell’arte, di Giovanna Mattioli, architetto di giardini e dello stesso Manuzzi.

Buon compleanno, Rrose Sélavy!

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 07 giugno 2014