Archivio | 10:36

Horti della Fasanara. Ultimo appuntamento con Lorenzo de Blanck

6 Set

Oggi alle 19.30 vi sarà l’ultimo appuntamento con Lorenzo de Blanck alla Villa Horti Della Fasanara. Per l’ultima serata della stagione in consolle ci sarà, ancora una volta, il giovane talento ferrarese Lorenzo de Blanck con le sue appassionanti sonorità House.
Inoltre, vi sarà un gradevole aperitivo a buffet and drinking a cura dello staff di Messisbugo.

Infine, nel corso della festa, verrà presenta l’anteprima del prossimo evento “La dolce vita. Cinecittà e dintorni”. Quest’ultimo, in programma sabato 14 settembre dalle ore 20, è organizzato dal Fossadalbero Country Club e da Made In Eataly la Ristorazione. Sarà una serata all’insegna di dive, viveurs e paparazzi, per cercare di rivivere l’indimenticabile atmosfera degli anni ’60 con aperitivo, cena e party a bordo piscina.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 06 settembre 2013

Una mostra dedicata a Remo Brindisi

6 Set

Sarà visitabile fino al 2 novembre a Comacchio la mostra “Remo Brindisi. Ritratto d’artista. Scoperte, ritrovamenti, rivelazioni”. La location dell’esposizione – che inaugura oggi alle 18 – è la Galleria d’Arte Moderna di Palazzo Bellini, via Agatopisto, 5. Si potranno visitare diverse opere del lascito dell’artista, molte delle quali inedite. La mostra è, inoltre, frutto di un lungo lavoro compiuto sul patrimonio artistico dell’autore. Il tutto all’interno della casa-museo ereditata, per volontà del Maestro stesso, dal Comune di Comacchio assieme al suo patrimonio.

Il percorso espositivo si è scelto di suddividerlo in quattro sezioni tematiche. Innanzitutto, l’apertura, nei fatti una dedica a Brindisi attraverso le opere di altri artisti amici o colleghi. Il percorso prosegue con un’ampia selezione di opere grafiche di Brindisi: disegni, incisioni, esemplari litografici, schizzi, bozzetti, studi per opere pittoriche, decorazioni, manifesti e illustrazioni. La terza parte, invece, è dedicata al Brindisi dell’impegno sociale – nell’anniversario del 70° della Liberazione – e, insieme, all’indagatore della condizione esistenziale dell’uomo del suo tempo.

Infine, l’ultima sezione è dedicata proprio all’ultimo periodo dell’artista, il cui filo conduttore è il recupero della memoria. La mostra, promossa dal Comune di Comacchio d’intesa con l’IBC, è curata da Orlando Piraccini e Laura Ruffoni con il coordinamento di Caterina Felletti e Maria Rosa Sabattini ed il collaborativo apporto di Linda e Paolo Brindisi.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 06 settembre 2013