Workshop fotografico col maestro Sabbagh

14 Apr

Workshop Sabbagh 2Tredici partecipanti provenienti da tutta Italia (e uno dalla Danimarca), due assistenti e due modelli. Un grande fotografo che con le sue opere d’arte sa scandalizzare e far riflettere. Sono questi gli ingredienti del workshop fotografico di Mustafa Sabbagh organizzato sabato, nel suo studio in via Giovanni XXIII, 42 a Ferrara, da Maria Livia Brunelli. Abbiamo incontrato proprio la Brunelli e Sabbagh per farci raccontare quest’intensa giornata artistica. “Sabbagh ha cercato di spiegare quanto sia importante, mentre si fotografa, lasciarsi andare, ma al tempo stesso avere un progetto in mente”. È secondo lui – ha proseguito la Brunelli – di particolare importanza la luce, “che dev’essere carezzevole, avvolgente come in un rapporto amoroso”. Diversi libri, alcuni rari di Avedon e di Helmut Newton, sono stati mostrati ai presenti per aiutarli nella comprensione della tecnica fotografica. Successivamente è iniziato il set fotografico, la fase pratica, “il momento più emozionante”: quella di Sabbagh, infatti, “è stata una vera e propria performance”, la performance di un’artista provocatorio e profondo come pochi sanno essere. I partecipanti hanno avuto la possibilità di sperimentare sul campo il linguaggio fotografico attraverso la “variazione su un unico scatto”. Gli scatti da loro realizzati saranno, infine, esposti in una mostra curata dall’artista.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 14 aprile 2014

(foto di Maria Livia Brunelli)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: