Archivio | 10:40

Al Centro Mercato di Argenta la mostra di Paolo Balboni

31 Gen

ppppp-408x400Oggi alle 17 al Centro culturale Mercato in Piazza Marconi, 1 ad Argenta, verrà presentato il catalogo “Paolo Balboni Photography 2011-2014” e inaugurata la mostra “Ozzegh e il castello di Chiara” dello stesso Balboni, visitabile fino al 10 febbraio.

Il catalogo, presentato dal critico Lucio Scardino che ne ha curato anche la prefazione, raccoglie le fotografie eseguite negli ultimi quattro anni da Balboni, soprattutto in Paesi come Cuba, Senegal,  Turchia,  Israele.

Inoltre, Daniele dell’Omo, chitarrista di Paolo Conte, Federico Sportelli (sax tenore) e Matteo Checcoli (contrabbasso) accompagneranno dal vivo la presentazione, seguita da un aperitivo. La mostra, ad ingresso libero, sarà visitabile dal martedì a sabato dalle 9.30 alle 12.30, martedì, giovedì, sabato e domenica dalle 15.30 alle 18.30. Chiusura il lunedì.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 01 febbraio 2015

Annunci

Al Carbone arriva “Consonanze”, scambio artistico con la città di Urbino

31 Gen

960276_10204724947497104_2492731393080265451_nUno scambio artistico tra la città di Ferrara e quella di Urbino, con la Galleria del Carbone (in Via del Carbone, 18/a, a Ferrara) come promotrice. Paolo Volta oggi alle 18 presenta la mostra, da lui curata, “Consonanze – Urbino a Ferrara”, visitabile fino al 15 febbraio. “Urbino/Arte – arte, cultura e conoscenza”, associazione urbinate che sarà rappresentata dalle opere di quindici artisti, ha come intento quello di offrire sia agli artisti sia alla città uno strumento d’aggregazione modernamente inteso, con sede nel prestigioso Collegio Raffaello, per mettere il visitatore nelle migliori condizioni.

In parete opere di: Vitaliano Angelini, Tiziana Bargagnati, Anne Breahühl, Giuliano Garattoni, Oliviero Gessaroli, Davide Leoni, Tiziana Marzialetti, Lucio Monaco, Bruno Paglialonga, Nino Pieri, Pino Polisca, Giulio Serafini, Otello Sisti, Fernando Tiboni e Gianfranco Zazzeroni.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 31 gennaio 2015

Alle 17 al Rivellino si inaugura la personale di Gilberto Palestrina

31 Gen

Palestrina al RivellinoAlla Galleria d’Arte Il Rivellino in via Girolamo Baruffaldi, 6 a Ferrara oggi alle 17 inaugura l’esposizione personale “Elaborazioni computerizzate di Forme e Colori” di Gilberto Palestrina, tra i pittori più attivi nella Galleria. La mostra, che viene presentata da Alberto Amorelli, sarà visitabile fino al 13 febbraio prossimo tutti i giorni, esclusi i pomeriggi di giovedì e domenica, dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 16 alle 19. Gilberto Palestrina, artista ferrarese associato al club Amici dell’Arte di Ferrara, espone periodicamente presso Il Rivellino, sede dell’associazione. Ricordiamo, ad esempio, la sua partecipazione alle collettive “Il nudo nell’arte” (febbraio 2013), “E’ tempo di vacanze” (maggio 2013), “Materia, forma e colore” (marzo 2014) e  “Augurando buon Natale” (dicembre 2014).

Per informazioni scrivere alla mail dell’associazione (Admin419387@clubamicidell’arte.191.it) o chiamare il numero fisso della galleria, 0532-247351.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 31 gennaio 2015

A Comacchio maratona di disegno dal vivo

31 Gen

SketchcrawlUna giornata all’insegna dell’arte all’aperto è quella in programma oggi a Comacchio, organizzato da Autori di Viaggio. L’evento è il 46° World Wide Sketchcrawl, maratona artistica (disegno dal vero en plein air) che accomunerà disegnatori da tutta la provincia. I partecipanti si ritrovano alle 10 presso il bar della “Loggia del grano” in P.zzetta Ugo Bassi. Nella piccola Venezia ferrarese, i partecipanti saranno liberi di disegnare nei mille angoli magici e nascosti. Il risultato dei Sketchcrawl da tutto il mondo verrà condiviso dai partecipanti sui forum (come, ad esempio, http://www.sketchcrawl.com/forum/), o su Flickr, così da permettere un confronto tra i risultati delle varie session sparse per il globo. L’idea del Sketchcrawl è nata da Enrico Casarosa, storyboard artist residente a San Francisco, dove nasce la sua idea. Casarosa, genovese classe ’70, ha lavorato per i Blue Sky Studios, Disney Channel e lavora per Pixar Animation Studios.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 31 gennaio 2015