Fira ad San Zvan, domani e domenica mostre e tradizioni

19 Giu
Organizzatori e volontari Fiera S. Giovanni

Organizzatori e volontari della Fiera di San Giovanni

Comunità, memoria e partecipazione: sono questi i pilastri su cui poggia la Fira ad San Zvan, la Fiera più antica di Argenta, in onore di S. Giovanni Battista, che riparte domani e domenica dopo tre anni di sospensione causa terremoto. Ieri mattina al Museo Civico in via G.B. Aleotti, 46 si è svolta la conferenza stampa di presentazione con Giulia Cillani, Assessore alla Cultura, Nerina Baldi, Direttore dell’Ecomuseo, il Parroco don Alvaro Marabini e molti volontari.

L’evento è «un grande spazio organizzato di idee e responsabilità», ha esordito la Cillani, un progetto fortemente voluto dal Rione S. Domenico e dall’Amministrazione Comunale. Grazie all’apporto di molte persone, di tutte le età, del Rione e di tutta Argenta, si cercherà di «far rivivere le nostre tradizioni non solo a parole, ma anche nella pratica».

Tanti i soggetti coinvolti presentati dalla Baldi: Comune, Parrocchia, Ecomuseo, Zdore che si occuperanno della pasta fatta a mano, Rione S. Domenico per l’ambito gastronomico, Gruppo In7 per gli incontri sull’entomofagia, CAFCA (Formazione Permanente) per le visite guidate (Museo Civico, Museo Don Minzoni, Giardino Ghetti, Chiesa e oratorio S. Giovanni) e ArgentaRicama per i corsi di ricamo. Don Marabini ha quindi posto l’accento sull’importanza «che la comunità torni a riscoprire le proprie radici, la propria identità e storia, il rispetto per la propria terra». Tra i volontari presenti, sono intervenuti Isabella Ghiraldelli del Rione, Alba Pirani (CAFCA), Paola Campoli (Argenta Ricama) e Maria Medini.

La Fiera vuol essere anche un omaggio a G. B. Aleotti, con l’evento finale del progetto “Aleotti, detto l’Argenta” dedicato alle energie rinnovabili, in programma domani alle 17 al Museo Civico. Inoltre, in programma laboratori degli antichi mestieri, stand con ricette tradizionali (pasta e fagioli, rane, pescegatto fritto e in umido ecc.), live dei Be About, esibizione con l’antico organino a rullo e mostra di Federica Baroni. Infine, mercoledì 24, Festa di S. Giovanni Battista, alle 11 la S. Messa e per tutta la giornata giochi tradizionali (barandello e altri).

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 19 giugno 2015

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: