Archivio | 09:46

La Festa nella storica delizia estense di Belriguardo

15 Ago

belrTrascorsi con successo i tre giorni della 18° edizione della Fiera dell’aglio di Voghiera (svoltasi il 7, 8 e 9 agosto scorsi), oggi e domani doppio appuntamento con la Festa di Ferragosto nella storica Delizia del Belriguardo, fatta edificare nel 1435 dal marchese di Ferrara Niccolo III d’Este. La 34° edizione della Festa si svolgerà quest’anno per soli due giorni, ma ricchi di iniziative organizzate dal Comune di Voghiera, Pro Loco ed associazioni del territorio. Innanzitutto, nell’ambito della festa è indetta la 16° edizione del Concorso per il salame all’aglio di Voghiera. La partecipazione è stata resa libera e aperta anche ai non residenti nel comune, semplicemente consegnando all’organizzazione un insaccato all’aglio di realizzazione amatoriale entro la giornata di ieri.

Oggi la lunga serata di Ferragosto inizia proprio alle 18 con la gara del salame all’aglio tradizionale e l’apertura dello stand gastronomico con le specialità tradizionali ferraresi (con menù di pesce e di carne). Alle 21 si prosegue con musica e ballo liscio. Durante la gara, verranno premiati con targhe di merito i primi tre classificati da una giuria di esperti e il vincitore, come l’anno passato, potrà far parte della giuria del prossimo anno. Infine, domani ricca giornata con la Festa dello sport.

Durante la Festa, inoltre, il Museo Civico sarà aperto con ingresso gratuito. Ricordiamo come lo scorso marzo sia stato arricchito con l’apertura della sezione archeologica, ufficialmente inaugurata alla presenza del Ministro dei Beni Culturali e del Turismo Dario Franceschini, e contenente numerosi reperti trovati a Fondo Tesoro tra l’ ‘84 e l’ ‘89, e mai esposti prima.

L’estate a Belriguardo ha visto protagonista la musica. In programma, il 3 luglio il concerto dei The Bluesmen, il 10 gli Italian Standards con un omaggio a Sergio Endrigo e alla canzone d’autore in Jazz, e il 17 luglio con il live de Gli Skapadìzz.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 15 agosto 2015

AmbraMarie fa centro nel concerto al Summer Night

15 Ago

AmbraMarie 4 - CopiaHa grinta e femminilità da vendere AmbraMarie. Un connubio esplosivo di un’anima rock melodica e aggressiva al tempo stesso. Giovedì sera la cantante bergamasca, classe ’87, lanciata nel 2009 dal programma RAI X Factor, si è esibita sul palco del Puedes Summer Night per il programma che anticipa il Ferrara Buskers Festival. Evento al quale AmbraMarie parteciperà con la sua band, il 29 e 30 agosto, per il terzo anno consecutivo. Scarponi neri, ampio abito grigio, corpo esile e una voce graffiante che sa dominare il palco e trascinare il pubblico con energia.

AmbraMarie 3Preceduta dal live dei Kismet, rock band italiana, AmbraMarie è stata come sempre accompagnata da Raffaele D’Abrusco (basso e voci), Michele Vanelli (chitarra e voci) e Mattia Degli Agosti (batteria). Una trentina i brani eseguiti, tra inediti e cover del repertorio rock: ha spaziato da diversi suoi pezzi del primo album, 3Anni2Mesi7Giorni (2012), tra cui Viola, Sola e Cielo di ruggine, a un brano in anteprima, Nella stanza buia, del secondo disco al quale sta lavorando.

Numerose anche le cover della storia del rock, ottimamente reinterpretate: tra queste, All That She Wants degli Ace of Bace, Roxanne dei Police, Rehab di Amy Winehouse, Whole Lotta Love dei Led Zeppelin, Zombie dei Cranberries, Smells Like Teen Spirit dei Nirvana e Paradise City dei Guns N’Roses. Infine, segnaliamo a metà concerto l’interessante duo con Vanelli per la reinterpretazione acustica di Bambola di Patty Pravo e Bang Bang di Cher, che ha decisamente convinto il nutrito pubblico presente.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 15 agosto 2015