Archivio | 08:38

L’agricoltore Ghidoni fotografo della gente

11 Set

2014-09-09 10.22.57Da domenica scorsa al MAF, il Centro di documentazione del Mondo Agricolo Ferrarese di San Bartolomeo in Bosco, in via Imperiale, 263, è possibile visitare la mostra “Sguardi-Eyes” del fotografo e imprenditore agricolo Lino Ghidoni. Le campagne turche che si affacciano sul Mar Nero sono immortalate dall’artista con rara bellezza e intensità. Fino al 31 agosto scorso il MAF ha accolto un’altra personale di Ghidoni, dal titolo “La mia gente.2”, dedicata alle campagne del nostro territorio, e nel quale l’artista di Vigarano Mainarda ha cercato di mettere in risalto non solo i corpi e i volti della nostra gente, ma anche, e soprattutto, le grandi distese coltivate. Nella mostra attualmente visitabile, invece, Ghidoni ha innanzitutto voluto mostrare i volti di anziani, di bambini, con primi e primissimi piani rigorosamente in bianco e nero. L’impatto visivo, ed emozionale colpisce fin da subito il visitatore, immergendolo non tanto nelle terre turche – a cavallo tra Oriente e Occidente – ma mostrando attraverso gli sguardi – come recita il titolo – l’anima delle singole persone, la loro interiorità, i loro affetti familiari e comunitari. Venti foto, scelte tra una quarantina scattate dall’artista l’anno scorso durante un viaggio, nel quale i visi segnati dal lavoro, dall’età, dalla miseria, parlano del connubio tra lavoro e religione, di un’arte manuale sinonimo di vita, di tradizione, di sacrificio. Uno spaccato arcaico di un mondo che assomigliava al nostro prima dell’avvento – nel secolo scorso – dell’industrializzazione.

La mostra “Sguardi – Eyes”, a ingresso libero e promossa anche dal Comune di Ferrara, sarà visitabile fino al prossimo 25 settembre negli orari di apertura del museo: da martedì a venerdì dalle 9 alle 12 e nei giorni festivi dalle 16 alle 19.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara l’11 settembre 2014

“Assaggi letterari”, corso per imparare a leggere correttamente

11 Set

2014-09-09 19.11.16L’arte del raccontare, e insieme dell’ascoltare, in un corso aperto a tutti. È stato presentato martedì “Assaggi letterari”, il (per)corso di lettura espressiva organizzato dall’associazione “Officina Dinamica”. Presso la libreria “Mercatino del Libro e del Fumetto” in via Saraceno, 32 a Ferrara è stato illustrato l’evento, tenuto da Angelo Schiavi, che si svolgerà per quattro martedì alla Galleria del Carbone in Vicolo Carbone, 18 a Ferrara. Davanti all’entrata della libreria, Schiavi ha spiegato come spesso “la nostra voce sia a noi stessa sconosciuta”, e dunque come saper leggere correttamente ad alta voce aiuti a conoscerci meglio e a migliorare le proprie capacità espressive. Per una lettura pulita, ha proseguito Schiavi, è importante pronunciare tutte le vocali, e prestare attenzione alle accentazioni, al tono, al ritmo, oltre al volume della voce. Le quattro lezioni si terranno il 23 e 30 settembre e il 7 e 14 ottobre, dalle 21 alle 23. È possibile iscriversi al corso fino al 16 settembre, associandosi a “Officina Dinamica” e al costo di 70 €. Per informazioni e iscrizioni: pagina Facebook oppure mail a officinadinamica2.0@gmail.com o telefonare al 328-7196803 o 347-7231323.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara l’11 settembre 2014

Alle 17 il libro di Manzoli Borsetti all’Ariostea

11 Set

1979527_340218806146199_4487483203373206958_nProseguono le presentazioni di libri alla Biblioteca Ariostea, in via Scienze, 17 con l’incontro dedicato a “Un mare di rossi papaveri” di Emilia Manzoli Borsetti. Oggi alle 17 nella Sala Agnelli verrà presentato il romanzo appena uscito per la ferrarese Faust Edizioni, all’interno della collana di Narrativa “I Nidi”. L’autrice ne parlerà con Gina Nalini Montanari e sarà presente anche l’editore Fausto Bassini. Durante l’evento, patrocinato dalla Società “Dante Alighieri” – Comitato di Ferrara, verrà presentata questa storia famigliare, ambientata dalla seconda metà del Novecento al nuovo millennio.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara l’11 settembre 2014