Archivio | 07:51

A Palazzo Savonuzzi si proietta “Il risveglio del fiume segreto”

30 Lug

Una rassegna itinerante dedicata ai film documentari di qualità fa tappa oggi a Ferrara. “Estate Doc – I confini della realtà” è il nome del progetto che oggi, il 6 e l’11 agosto si fermerà nella nostra città, a Palazzo Savonuzzi, sede del Consorzio Wunderkammer in via Darsena, 57.

e (2)Questo il programma delle proiezioni, a ingresso gratuito e con inizio alle 21.30: oggi Il risveglio del fiume segreto, di Alessandro Scillitani (2012), il 6 agosto Green lies, di Andrea Paco Mariani, Angelica Gentilini (2014), l’11 agosto L’isola delle rose – La libertà fa paura, di Stefano Bisulli e Roberto Naccari (2009).

La settima edizione di Estate Doc farà, o ha già fatto tappa a Bologna, Modena, Parma, Ravenna, Forlì–Cesena ed è organizzata da D.E-R Documentaristi Emilia Romagna in collaborazione con l’Assemblea legislativa della Regione. Tra le più grandi rassegne italiane itineranti del cinema documentario, in tre mesi porta oltre trenta appuntamenti a ingresso gratuito in tredici sedi diverse, per un totale di trenta film documentari. Alle proiezioni si affiancano le presentazioni dei film da parte degli autori.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 30 luglio 2015

La musica protagonista a Vigarano

30 Lug

vConfronto fra band e sabato esibizione di Thomas Cheval e Sonohra

Quattro giorni insieme accomunati dalla passione per la buona musica ma anche dalla volontà di ricostruire una comunità valorizzando i giovani. È con questo spirito che da ieri sera fino a sabato la piazza di Vigarano Mainarda si riempirà delle tante sonorità del festival canoro “Vigarano s’incanta”, organizzato dall’Amministrazione comunale di Vigarano, dalla Pro Civitate (rappresentata da Silvia Pezzotta) e dall’AVIS provinciale guidata da Florio Ghinelli. L’evento ha visto in prima linea anche la parrocchia con don Andrea Frazzoli, oltre all’ex Presidente diocesano di Azione Cattolica Fausto Tagliani. La rassegna vedrà alternarsi sul palco diciotto band, sei ogni sera, mentre nella serata conclusiva di sabato si esibiranno il giovane talento Thomas Cheval, finalista al programma “The Voice of Italy” e protagonista quest’estate di diversi eventi musicali, e l’attesissima band dei Sonohra, per l’unica tappa ferrarese del loro tour estivo “Il Viaggio”. I Sonohra, ha dichiarato Fausto Tagliani, dopo il sisma del 2012 avevano espresso il desiderio di esibirsi anche nella nostra provincia.

Questi i gruppi protagonisti: ieri sera erano attesi Leonora Elko, Outlier, Elis, Kozmic Floor, 4 Leaf e Blowjoe. Stasera, invece, Pick Like Weapon, Shadows Hall, Albatros, Metropolics, Marifilli e Cold Friday. Infine domani, Note Distorte, Noisy Neighbours, The Moonlight Band, Label 27, Funky Monks e Poca Banda. La band vincitrice avrà l’onore di aprire il concerto di Cheval e dei Sonohra. La giuria che valuterà i gruppi sarà composta dal presidente Andrea Brignoli, compositore ed esperto musicale, Gaia Ferri, violoncellista e giornalista della Gazzetta di Modena, Simone Rasi, giovane della parrocchia e Gino Dondi, ex sax degli Strike.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 30 luglio 2015