Archivio | 06:42

MAF, mostra di tavole umoristiche per EXPO e il libro di Castellani

27 Set

011e88ef4a8328e08be9d913808b8290_XLNuovo appuntamento al MAF (Mondo Agricolo Ferrarese) in via Imperiale, 265 a San Bartolomeo in Bosco (FE). Oggi alle 16 si svolgerà un incontro dal titolo “Per ridere tra di noi… l’Expo e l’amore visti e interpretati da tanti disegnatori e da uno scrittore”.

Per l’occasione verrà presentata la mostra di tavole umoristiche realizzata per Expo dall’Assessorato alla cultura di Arcore col patrocinio della Provincia di Monza e Brianza, della Camera di Commercio di Monza e Brianza e del Comune di Vimercate, “Un piatto di risate per nutrire il pianete”. Interverrà il curatore Salvatore Testa.

Seguirà la presentazione del libro, edito da Festina Lente Edizioni, “Passione. Ventidue grandi storie d’amore”, dell’autore e regista Leandro Castellani. Saranno presenti Maria Teresa Fregola, Nicola Canale, e Andrea Poli come moderatore.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 27 settembre 2015

Ampliare la Biennale dedicata a Patruno, oggi incontro a tema

27 Set

don francoLo scorso 5 settembre anche a Ferrara, a Casa Ariosto (in via L. Ariosto, 67), è stata presentata la mostra della 1° Biennale dedicata a don Franco Patruno. Oggi alle 16 i promotori si incontrano per una tavola rotonda, aperta al pubblico e a ingresso libero, nella quale si prenderà in esame la possibilità di ampliare la Biennale 2017 a un ambito regionale oppure nazionale, per valorizzare maggiormente il progetto. La Biennale rappresenta un omaggio collettivo a don Franco Patruno, indimenticato sacerdote, artista e critico d’arte, scomparso nel 2007. Le opere degli artisti under 30, provenienti dalle province di Ferrara, Modena e Bologna, sono state giudicate da Gianni Cerioli (curatore), Ada Patrizia Fiorillo (Università di Ferrara), Guido Molinari (Accademia Belle Arti di Bologna), Massimo Marchetti (critico d’arte), Salvatore Amelio (artista) e Fausto Gozzi (direttore GAM Cento). Questi i vincitori: il primo premio è andato a Gianfranco Mazza e a Luca Serio, il secondo a Valeria Talamonti e il terzo a Cinzia Carantoni. Il concorso è bandito da Fondazione CariCento, Cassa di Risparmio di Cento, Comune di Cento e Musei di Arte Antica di Ferrara.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 27 settembre 2015