Archivio | 16:43

Due giorni di eventi in Piazzetta Corelli

16 Mag

?????Una due giorni ricca di eventi quella in programma oggi e domani, organizzata dalla Cooperativa Sociale ONLUS “Il Germoglio”. L’evento dal nome “In Piazzetta Corelli per far Festa! Esperienze, servizi e prodotti delle cooperative sociali del ferrarese” è organizzato in collaborazione con il Festival dei diritti, arrivato quest’anno alla 12° edizione, dal nome “Passi differenti”. Dalle 11 fino alle 20 di oggi diversi saranno gli stand espositivi con presentazione dei servizi e dei prodotti delle Cooperative. Alle 11 si inizia con i laboratori gratuiti per i bimbi, con le Cooperative “Colori volanti”, a cura di ACLI Coccinelle. Alle 12 vi sarà l’inaugurazione della nuova insegna del locale “381 storie da gustare”, ex Cafè de la Paix, della Coop. “Il Germoglio”, con i saluti delle autorità – tra le quali il Sindaco Tiziano Tagliani – e a seguire aperitivo gratuito per tutti. Si riprenderà poi alle 15 con la tavola rotonda dal sul tema “Le cooperative di fronte ai cambiamenti del mondo del lavoro”, nella quale modererà il Consorzio Impronte Sociali. Alle 15.30 spazio al torneo di “CalcioBalilla” per grandi e piccoli, con iscrizioen gratuita e in palio “una cena per 2 al 381”. I laboratori gratuiti riprendono alle 16 con le Cooperative “Maschere da naso”, mentre alle 17 vi sarà la performance teatrale “Fabulae – guerre di noi, sognando la pace”, a cura della scuola di formazione di Teatro per gli Spazi Aperti e Versosud ONLUS e con la regia di Cora Herrendorf. Inoltre, gli spazi del 381 ospiteranno la mostra fotografica “Raccontare è resistere” del fotografo palestinese Hiab Ghfri. Dalle 18 spazio alla musica con la performance musicale “Interno 1” a cura di “Scacco Matto” e il concerto dei “Controcanto Trio”, band tributo a Fabrizio De Andrè. La giornata si concluderà alle 18.30 con un aperitivo gratuito per tutti.

Domani, invece, alle 11 tappa della Biciclettata “Pedala in pace” organizzata da Emergency Ferrara, con aperitivo. Alle 12.30 seguirà il “Pranzo dei vicini” e dalle 16 riprendono i laboratori gratuiti per bambini, “Burattini&Teatro” e “Sport” e la musica in piazza con “Broken Bones” e “Lost weekend”. La due giorni è patrocinata da Confcooperative Ferrara, Legacoop, Impronte sociali, Comune e Provincia di Ferrara e la Regione Emilia-Romagna.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 16 maggio 2014

Stasera il coro delle Mondine a Pontelagoscuro

16 Mag

Il paese che non c'è-mondine“Memoria e Futuro attraverso il Canto” è il titolo dell’iniziativa che si svolgerà stasera alle 21 al Centro di Promozione Sociale “Il Quadrifoglio” in viale Savonuzzi, 54 a Pontelagoscuro. Il coro delle Mondine di Porporana e il Gruppo di Teatro Comunitario di Pontelagoscuro hanno organizzato questo evento, con entrata a offerta libera, come momento di condivisione di una memoria storica sempre proiettata all’avvenire. Attualmente il coro delle Mondine di Porporana è composto da Assunta Alvisi, Tonina Cotti, Roberta Cristofori, Raffaella Donadello, Morena Gavioli, Jolanda Marchetti, Angela Parentela, Laura Rossi, Simonetta Rossi e Rina Sitta. Nato nel 2004, esso si propone di mantenere vivi i canti del lavoro, di lotta, della resistenza e popolari attraverso un continuo lavoro di ricerca e di studio della storia. Si è esibito per la prima volta nel giugno 2005, in occasione della festa del patrono di  Porporana. La fondatrice, Ornella Marchetti, recentemente scomparsa, sentendo cantare Anna Zappaterra e Dana Cavallari, vere mondine, ha pensato che non potesse andare perduto il patrimonio di tradizioni da loro interpretato. La maggior parte dei canti, infatti, è frutto della memoria delle vere mondine.

I prossimi appuntamenti in programma sono martedì 20 maggio alle ore 15 presso il Centro Sociale “I buontemponi” nel quartiere Barco di Ferrara, e sabato 31 maggio alle ore 21 in occasione della Sagra di Montalbano.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 16 maggio 2014

(foto dallo spettacolo “Il paese che non c’è”)

“La Ferrara segreta” di Sturla Avogadri

16 Mag

1897764_292923420875738_5938433277095847000_nOggi alle 17 alla sala Agnelli della Biblioteca Ariostea in via Scienze, 17 viene presentato il libro di Paolo Sturla Avogadri “La Ferrara segreta. Storie che non sai”, appena uscito per Faust Edizioni, con prefazione di Alessandro Roveri. Ne parlano con l’autore Giuliana Berengan e l’editore Fausto Bassini e ci sarà un saluto del Presidente dell’Accademia delle Scienze di Ferrara, prof. Roberto Rizzo. Il volume raccoglie i 78 articoli che l’autore, nella sua fortunata rubrica «Pagine di storia», ha pubblicato su Il Resto del Carlino di Ferrara dal 2001 al 2008. Vengono portati alla luce sorprendenti episodi ed importanti personaggi di ogni epoca, in gran parte trascurati o minimizzati dalla storiografia della nostra città. Dalla presunta sacralità precristiana del Santuario del Poggetto, al provvidenziale recupero della stupenda Bibbia di Borso d’Este grazie a Treccani; dagli eclatanti personaggi dello Studium ferrarese fino all’Operazione Herring dell’aprile ’45. L’evento è organizzato con il Patrocinio dell’Accademia delle Scienze di Ferrara, dell’Istituto del Nastro Azzurro – Federazione di Ferrara e dell’Associazione De Humanitate Sanctae Annae.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 16 maggio 2014