Archivio | 10:52

Foto e documenti con storie di profughi siriani

16 Nov

Mostra rifugiati SiriaGiovedì alle 15.30 si è svolta l’inaugurazione della mostra “Rifugiati nel racconto. Storie di profughi siriani in Giordania e in Libano”, allestita presso Palazzo Renata di Francia (Rettorato dell’Università) in via Savonarola, 9/11 a Ferrara, e visitabile fino al prossimo 28 novembre, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 17.

L’esposizione, realizzata da Focus on Syria, comprende le fotografie di Francesco Fantini e i testi di Federico Dessì e Emilie Luciani con le storie e le testimonianze di sfollati e rifugiati siriani. Un lavoro enorme, composto da più di 50 foto in bianco e nero e altrettante interviste, fatte tra il dicembre del ’12 e l’aprile del ’13, per raccontare in prima persona la vita quotidiana tra i campi profughi, con le tende allestite dall’UNHCR, e i palazzoni delle periferie libanesi. Vi sono immagini della distribuzione del pane, di materassi e altri beni di prima necessità, le tende abbattute dalla neve, le numerose famiglie, la cottura del pane in forni improvvisati. Tanti sono anche i bambini e i ragazzi, i cui occhi narrano meglio di tante parole gli orrori visti e il desiderio di un ritorno alla normalità che si può vedere anche nei giochi spontanei tra la miseria degli accampamenti.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 16 novembre 2014

La mostra “Treperdieci” si chiude in poesia

16 Nov

TreperdieciIn prossimità della chiusura della mostra “Treperdieci – Dreimalzehn”, visitabile fino a domani, oggi alle 17.30 alla Galleria del Carbone, nell’omonima via al 18/a, vi sarà un incontro di lettura delle poesie di Alessandra Brisotto e Marco Prospero Compagno, che fan parte dell’esposizione insieme alle serigrafie dell’artista Christoph Gerling, di Norimberga. Saranno gli attori Lidia Calzolari e Aldo Lotti del Gruppo di Lettura “Il patio dei Poeti” di Bondeno a leggere alcuni brani. La mostra ha il Patrocinio della Fondazione Cassa di Risparmio di Ferrara, e si divide in due parti appunto, “Dueperdieci”, vale a dire le poesie di Brisotto e Compagno, e “Unoperdieci”, ovvero le serigrafie di Gerling. È possibile visitare l’esposizione oggi dalle 11 alle 12.30 e dalle 17 alle 20, domani solo dalle 17 alle 20.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 16 novembre 2014