De Chirico e gli elementi mancanti nel bozzetto de “Le muse inquietanti” esposta alla MLB home gallery

13 Nov

Un bozzetto de “Le muse inquietanti” (olio su tela, 1918) di de Chirico finora inedito, donato dall’autore a Franco Farina, è ora esposto temporaneamente alla MLB home gallery di Maria Livia Brunelli in c.so Ercole I d’Este, 3 a due passi da Palazzo dei Diamanti.

Analizzando bene il bozzetto, ho scoperto che, rispetto all’originale (ora visitabile nella mostra “Giorgio de Chirico. Metafisica e Avanguardie”), non vi sono presenti la statua-manichino e la scatola “esoterica”  nella parte destra in ombra.

Questo fa pensare che probabilmente il bozzetto esposto alla MLB home gallery sia una delle prime intuizioni del dipinto del 1918, e non una delle repliche realizzate successivamente all’opera, a scopo di vendita.

L’intuizione potrebbe essere confermata dal fatto che l’opera non è firmata e quindi non finalizzata al mercato.

Solo sabato 21 novembre alle ore 17 verrà svelato il “mistero metafisico”: Franco Antolini, uno dei maggiori restauratori di disegni su carta italiani, rivelerà il “dietro le quinte” dell’opera, mostrandone il retro, verificando così eventuali date e dediche al Maestro Farina.

Il disegno a matita, che rimarrà esposto per un breve periodo nella gallery in c.so Ercole I d’Este, 3, è stato  prestato alla curatrice-gallerista da Franco Farina, 87enne indimenticato Direttore di Palazzo dei Diamanti.

«Il bozzetto – ci spiega la Brunelli – potrebbe rappresentare l’idea primitiva dell’opera, è dunque un pezzo interessantissimo, una vera e propria chicca». In ogni caso, rappresenta un’importante testimonianza dell’amicizia che legava l’artista a Farina, che ricorda di avelo ricevuto direttamente dal pittore nella sua casa-studio in Piazza di Spagna a Roma.

Maria Livia Brunelli ricorda infine il suo legame con Farina: «all’inizio della mia carriera di curatrice e gallerista – ci spiega – mi ha molto aiutato, indirizzato, attuando così una collaborazione tra la “vecchia” e la “nuova” Ferrara culturale».

Andrea Musacci

(con la collaborazione di Maria Livia Brunelli, Fabiola Triolo e Andrea Tosini)

image

Bozzetto de “Le muse inquietanti” esposto alla Maria Livia Brunelli Home Gallery

muse inquietanti 18

“Le muse inquietanti” (1918)

image

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: