Tag Archives: Palazzo della Racchetta

E.T., King Kong e Alien: al Ferrara Film Festival in mostra le creature mostruose di Carlo Rambaldi

2 Giu

In occasione del Ferrara Film Festival a Palazzo della Racchetta in via Vaspergolo è possibile ammirare un’esposizione di giocattoli, gadget, modelli e locandine delle creature più famose del ferrarese Carlo Rambaldi, dalle collezioni di Giordano Dal Prato e Giovanni Mondini

La mostra, curata dall’Associazione Archeo 900, è visitabile fino a domenica 5 dalle ore 10 alle 19, ingresso euro 3.

Andrea Musacci

 

Artisti viaggiatori da tutto il mondo in mostra a Palazzo della Racchetta

7 Mag
La 4° edizione del Festival “Diari di viaggio” è stata inaugurata ieri nel Palazzo della Racchetta di Ferrara (in via Vaspergolo). L’evento, che si concluderà domani, oltre alla maratona del disegno dal vero e della fotografia, che si svolgerà domattina, vede in programma laboratori, incontri pubblici con gli artisti, oltre a varie esposizioni di carnet di viaggio (di 34 artisti da tutto il mondo), fotografie (dell’Associazione Feedback e del Fotoclub di Comacchio) e di piccoli carnet realizzati dagli alunni delle Scuole “Alda Costa” e “Manzoni” di Ferrara.
Per maggiori informazioni visitare il sito  http://www.autoridiaridiviaggio.it/ .
Andrea Musacci

Sabato ricco di mostre ed eventi artistici a Ferrara

16 Apr

È un sabato ricco di eventi artistici quello in programma oggi a Ferrara.

rrose selavy

Un’opera di Fabio Bascetta

Si parte alle 16 nell’Imbarcadero 2 del Castello Estense dove apre la mostra “Falso d’autore”, con le opere del concorso dedicato a studenti ed ex studenti del Liceo Ariosto. A seguire alle 17 vi sarà un’asta delle opere dei trenta artisti, e la premiazione dei vincitori.

In occasione dei 500 anni dalla prima pubblicazione dell’Orlando Furioso, la MLB home gallery (in c.so Ercole I d’Este, 3) propone diversi progetti. Il primo inaugura alle 17 con la mostra di Giovanna Ricotta, “Furiosamente. Le donne, i cavallier, l’arme, gli amori”, a cura di Maria Livia Brunelli e Silvia Grandi. La personale dell’artista milanese, visitabile fino al 26 giugno, comprende 46 disegni inediti, tanti quanti i canti del poema di Ariosto.

Inaugurata lo scorso 26 marzo, la collettiva “Il risveglio della musa con i suoi canti e colori”, mostra d’arte contemporanea a Palazzo Scroffa in via Terranuova, organizzata da Artè Primaluce, vede alle 17 la premiazione delle opere vincitrici.

“L’era successiva” è il nome della personale di fotografia di Mariella Bettineschi, che inaugura alle 18 alla Mazzacurati Fine Art in c.so Martiri della Libertà, 75. La mostra, curata e introdotta da Vittoria Coen, presenta gli affascinanti giochi di luce dell’artista. La mostra è visitabile fino al 18 maggio tutti i giorni (giovedì escluso) dalle 16.30 alle 19.30, sabato e domenica anche dalle 10.30 alle 12.30.

A partire dalle 18 Fabio Bascetta con “Darkness and light” espone una serie di foto “culinarie” nella sede dell’Associazione Rrose Sélavy, in via Ripagrande, 46 a Ferrara. Colpisce la bellezza delle sue immagini, la cura, la maturità e la capacità di riuscire a trovare il modo di stupire. La mostra è visitabile fino al 18 maggio, mercoledì, venerdì e sabato dalle ore 15.30 alle 19.30.

Alle 18.30 nella Porta degli Angeli vi sarà invece un doppio spettacolo. Si inizia con “L’intervista molesta”, colloquio su scrittura, editoria e autopsia del testo e sulla messa in scena del monologo, ideato dalla Compagnia “I racconti del Basilisco”. A seguire vi sarà “Come la neve di primavera”, con scrittura di Michele Govoni, interpretazione di Rosalba Sandri e regia di Sergio Altafini.

Infine, a partire dalle 18.30 nel Palazzo della Racchetta in via Vaspergolo si terrà un’asta di beneficenza di svariate opere, esposte fino a martedì, messe a disposizione dagli artisti per aiutare l’Associazione Giulia Onlus, e Michael Sanguin, bambino di 4 anni affetto da una malattia metabolica mitocondriale rara. Alle 17.30, presentazione del libro Haloa, non solo cancro di Barbara Mariani.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 16 aprile 2016

Oggi alle 18.30 alla Racchetta asta artistica per il piccolo Michael e Associazione Giulia

16 Apr

Qui sotto le immagini di alcune delle opere in mostra.

Dopo quasi tre anni nei quali si sono moltiplicate le iniziative di solidarietà, a Palazzo della Racchetta (in via Vaspergolo a Ferrara) è in programma un nuovo evento per aiutare il piccolo Michael Sanguin, il bambino di XII Morelli affetto dalla malattia metabolica mitocondriale rara, oltre che per sostenere l’Associazione Giulia Onlus.

L’iniziativa, promossa da Enrico Ravegnani e Anna Suriano prevede una collettiva  (visitabile fino al 19 aprile) dei seguenti artisti: Laura Govoni, Nicoletta Marchi, Graziano Villani, Maurizia Braga, Roberto Pagnani, Fabbriano, Mauro Patarchi, Elena Schellino, Rossano Di Cicco Morra, Marco Jannotta, Daniele Cestari, Riccardo Bottazzi, Valentina Pozzati, Fabio Adranno, Giuliano Trombini, Maurizio Ganzaroli, Gian Franco Ganzaroli, Alejandro Ventura. Oggi per l’inaugurazione vi sarà la musica del pianista Jaques Lazzari, del duo Elena Fabbri-Christian De Sandre e la voce di Cristina Chiaffoni.

Oggi, sabato, dalle 18.30, asta di beneficenza di svariate opere in parete, mentre alle 17.30 vi sarà la presentazione del libro “Haloa, non solo cancro” di Barbara Mariani, con la dott.ssa Giovanna Zappaterra.

Andrea Musacci

Mostra di pittura e asta per aiutare il piccolo Michael

13 Apr
10003051_1234259239924681_9121472031693846248_n

(foto d’archivio)

Dopo quasi tre anni nei quali si sono moltiplicate le iniziative di solidarietà, a Palazzo della Racchetta (in via Vaspergolo a Ferrara) è in programma un nuovo evento per aiutare il piccolo Michael Sanguin, il bambino di XII Morelli affetto dalla malattia metabolica mitocondriale rara, oltre che per sostenere l’Associazione Giulia Onlus.

L’iniziativa, promossa da Enrico Ravegnani e Anna Suriano prende il via oggi alle 19 con l’inaugurazione della collettiva pittorica (visitabile fino al 19 aprile) dei seguenti artisti: Laura Govoni, Nicoletta Marchi, Graziano Villani, Maurizia Braga, Roberto Pagnani, Fabbriano, Mauro Patarchi, Elena Schellino, Rossano Di Cicco Morra, Marco Jannotta, Daniele Cestari, Riccardo Bottazzi, Valentina Pozzati, Fabio Adranno, Giuliano Trombini, Maurizio Ganzaroli, Gian Franco Ganzaroli, Alejandro Ventura. Oggi per l’inaugurazione vi sarà la musica del pianista Jaques Lazzari, del duo Elena Fabbri-Christian De Sandre e la voce di Cristina Chiaffoni. Infine, sabato dalle 18.30, asta di beneficenza di svariate opere in parete, mentre alle 17.30 vi sarà la presentazione del libro “Haloa, non solo cancro” di Barbara Mariani, con la dott.ssa Giovanna Zappaterra.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 13 aprile 2016

Chiude “Riscopriamo Ferrara”, collettiva di settanta artisti

20 Dic
racchetta

L’opera di de Pisis in mostra

“Riscopriamo Ferrara – Artisti da fine Ottocento ai giorni nostri” è il nome della grande mostra collettiva, a cura di Arianna Fornasari, con presentazione di Gianni Cerioli, e sponsorizzata da “Antichità Estensi” di Elio Vitali ed Enrico Ravegnani. L’esposizione, ospitata negli ampi ambienti del Palazzo della Racchetta in via Vaspergolo, 4-6 a Ferrara, raccoglie una settantina tra pittori, scultori, incisori e grafici. Oltre un secolo con Maestri d’arte, ferraresi di nascita o di adozione, e nello specifico, anche una piccola personale dedicata a Gianni Vallieri. Tra gli artisti presenti, molti nomi di fama mondiale o nazionale. Tra questi, Filippo de Pisis, Giovanni Boldini, Silvan, Remo Brindisi, Otello Ceccato, don Franco Patruno, Carlo Tassi e Alfredo Filippini

La mostra, che ha il patrocinio del Comune di Ferrara, sarà visitabile fino al 23 dicembre dal lunedì a mercoledì dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19.30, oggi invece dalle 10 alle 20.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 20 dicembre 2015

Sakura, la prima volta del Festival a Ferrara non ha deluso le attese

3 Ott
Foto finale con i modelli che hanno sfilato

Foto finale con i modelli che hanno sfilato

Il Giappone ha conquistato Ferrara. Il Sakura Festival, organizzato da Event Design, nonostante la partenza in sordina ha convinto, giorno dopo giorno, i ferraresi, grazie alla passione dei volontari e alla qualità delle proposte. Svoltosi nello storico Palazzo della Racchetta, in via Vaspergolo a Ferrara, dal 19 al 27 settembre, la 1° edizione del festival dedicato al Giappone e all’Estremo Oriente ha visto, solo negli ultimi tre giorni, circa un migliaio di visitatori.

Abbiamo incontrato Grazia Guberti di Event Design, raggiante per il successo ottenuto. «È stata un’esperienza davvero molto positiva, – ci ha spiegato – soprattutto l’ultimo fine settimana ci ha ripagato di tutta la fatica. Gli stessi espositori sono rimasti molto soddisfatti dell’evento: sicuramente il lavoro di gruppo e gli eventi di prestigio hanno dato i loro frutti».

Nove giorni consecutivi durante i quali, oltre alle esposizioni fisse di oggetti d’artigianato originali giapponesi o ispirati alla cultura dell’Estremo Oriente, si sono susseguiti diversi eventi. Tra questi, ricordiamo le esibizioni della Contrada di San Luca giovedì e venerdì, o le performance di arti marziali del Dojo Aikibudo di Fabio Vescovi, e i laboratori di origami gestiti da Denise Cristiano e Madoka Kitakaze gli ultimi due giorni.

Particolare successo di pubblico hanno poi riscontrato la sfilata di moda svoltasi domenica 27, che ha visto protagonisti Giusy Indelicato, Cromia Fz, Modadicelluloide e Xento, la sfilata di Body Painting grazie a Jam Ink, e infine Hikaru, le lanterne volanti.

Il progetto di Sakura, però, non finisce qui. «Molti espositori – conclude la Guberti – ci hanno già chiesto di fare la 2° edizione del Festival nella primavera del 2016. Posso già dire che vi saranno grosse novità, perché abbiamo l’ambizione di ampliare il festival».

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 03 ottobre 2015