Tag Archives: Museo di Storia Naturale

“Le serate della balena”, alla scoperta dei magnifici cetacei

14 Lug

mustorianatu_intQuesta alle 21 al Museo di Storia Naturale di Ferrara (in via De Pisis, 24) avrà luogo il primo dei cinque appuntamenti serali per esplorare il mondo dei cetacei tra letture, musica, immagini, giochi e visite guidate. A proporli è il Museo civico che con “Le serate della balena” intende approfondire i temi della mostra “Pesci? No Grazie siamo Mammiferi” visitabile fino a giugno 2017.

Stasera si parte con “Di balene, sogni e altri abissi”, letture di Marcello Brondi e musica degli allievi del Conservatorio G. Frescobaldi. Queste le letture scelte per la serata: S. Mazzotti, da “Esploratori perduti. Storie dimenticate di naturalisti italiani di fine Ottocento”; H. Melville – Giona nel ventre della balena, Il racconto di padre Mapple, da “Moby Dick”; C. Collodi – Babbino, babbino! Pinocchio e Geppetto nella pancia della balena, da “Le avventure di Pinocchio. Storia di un burattino”; R. Kipling – Come fece la balena ad avere la gola che ha, da “Storie proprio così”; H. Selby jr – Di balene e sogni, da “Canto della neve silenziosa”; S. Benni – Matu Maloa, da “Il bar sotto il mare”. Il prossimo appuntamento si terrà giovedì 28 luglio.

La rassegna, che si concluderà il prossimo 9 settembre, è organizzata dal museo stesso in collaborazione con il Conservatorio Frescobaldi di Ferrara, l’associazione Didò, Ferrara Off e l’associazione Gruppo del Tasso. Tutte le serate, tranne quella del 4 agosto, sono a ingresso libero e gratuito.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 14 luglio 2016

Annunci

Varie esposizioni visitabili in città e provincia

10 Gen
15

Un’opera di Mustafa Sabbagh al Museo di Storia Naturale

Sono diverse le esposizioni, inaugurate nei mesi scorsi, che saranno visitabili fino a domani pomeriggio, domenica 10.

Per quanto riguarda Ferrara, segnaliamo innanzitutto “Cosmic strip”, personale di Giancarlo Montruschi, inaugurata lo scorso 17 ottobre negli ambienti del Room and Breakfast “Alchimia”, in via Borgo dei Leoni, 122. La mostra comprende le opere recenti dell’artista tosco-romagnolo, selezionate dal progetto “Future in the Past”, una serie sviluppata dal noto pittore negli ultimi due anni e legata al mondo dei fumetti e della fantascienza.

Inoltre, oggi e domani, dalle 09 alle 18 al Museo Civico di Storia Naturale in via Filippo De Pisis, 24, si può visitare la personale di Mustafa Sabbagh dal titolo “Ens Rationis”, inaugurata lo scorso 10 novembre.

Fino a domani sarà possibile visitare anche la mostra storico-documentaria intitolata “Geografia di una strage: gli eccidi nazi-fascisti nel Ferrarese 1943-1945”, esposizione a cura degli storici Davide Guarnieri e Antonella Guarnieri, quest’ultima Responsabile del Museo del Risorgimento e della Resistenza, dov’è esposta la mostra presentata lo scorso 15 novembre.

Rimanendo nel Comune di Ferrara, la mostra “Trucioli”, personale di Giuseppe Paolini di oggetti e creature di legno, inaugurata il 19 dicembre, si potrà ammirare nella Sala Nemesio Orsatti, in Via Risorgimento, 4 a Pontelagoscuro.

Spostandoci, invece, in provincia, due sono le esposizioni visitabili fino a domani nel Centro Culturale Mercato in Piazza Marconi ad Argenta. La prima, “Atos Ragni: i fili dell’esistenza”, è una retrospettiva dedicata all’artista locale nato nel 1923 e morto nel 2012, inaugurata lo scorso 4 dicembre. La seconda, infine, raccoglie i presepi e le sculture dell’argentano Benito Ronchetti, presentate il 6 dicembre scorso. Queste due mostre sono visitabili oggi dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30, domani solo dalle 15.30 alle 18.30.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 09 gennaio 2016

Ambrogio con un workshop su “L’illustrazione naturalistica”

29 Nov

museo storia naturale“L’illustrazione naturalistica” è il nome del workshop e della conferenza svoltosi ieri, dalle 10 alle 18, al Museo Civico di Storia Naturale di Ferrara, in via Filippo de Pisis, 24. L’evento, realizzato in collaborazione con l’Associazione Autori Diari di Viaggio, è stato tenuto da Andrea Ambrogio, illustratore naturalista. Ambrogio lavora quasi esclusivamente con l’acquarello, la grafite, matite e pastelli. Dal 1997 al 2000 è stato selezionato tra i partecipanti alla Mostra Internazionale degli illustratori di Bologna. Ha esposto a Londra alla Mall Galleries ed è stato invitato a esporre i suoi acquarelli e i suoi taccuini alla XI Biennale du Carnet de Voyage a Clermont-Ferrand in Francia.

Collabora con Riserve naturali, Parchi Regionali e Nazionali. Ha realizzato pubblicazioni per Musei di Storia Naturale, Regioni e Province.

L’Associazione Autori Diari di Viaggio è nata a Ferrara nel 2013 ed è diretta dall’illustratore Roberto Cariani.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 29 novembre 2015

“Illustrazione naturalistica”, workshop al Museo di Storia Naturale

27 Nov

10408603_774145279310554_542519522180063122_n“L’illustrazione naturalistica” è il nome dell’evento in programma domani a partire dalle 10 al Museo Civico di Storia Naturale di Ferrara, in via Filippo de Pisis, 24. L’evento, realizzato in collaborazione con l’Associazione Autori Diari di Viaggio, è tenuto da Andrea Ambrogio, illustratore naturalista.

Il programma prevede dalle 10 alle 13 il workshop di disegno naturalistico, con prenotazione obbligatoria, e dalle 16 alle 18 la conferenza sul tema “L’illustrazione naturalistica”, a ingresso libero.

Ambrogio lavora con l’acquarello, la grafite, matite e pastelli. Dal 1997 al 2000 è stato selezionato tra i partecipanti alla Mostra Internazionale degli illustratori di Bologna. Ha esposto a Londra alla Mall Galleries ed è stato invitato a esporre acquarelli e taccuini alla XI Biennale du Carnet de Voyage a Clermont-Ferrand in Francia.

L’Associazione Autori Diari di Viaggio è nata a Ferrara nel 2013, è diretta dall’illustratore Roberto Cariani, e parte dall’idea che la città, per le sue connotazioni storico architettoniche e culturali, e il suo essere a dimensione d’uomo, può accogliere periodicamente eventi col tema il viaggio. Per informazioni contattare Cariani al 339-2267309.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 27 novembre 2015

Con “Terre silenziose” riapre il Museo di Storia Naturale

26 Set

Opera di 'Terre silenziose'Sarà una mostra l’evento scelto per festeggiare oggi la riapertura del Museo di Storia Naturale, chiuso tutta l’estate per lavori di ristrutturazione. “Terre silenziose” è il titolo della personale di Dacia Manto, organizzata insieme alla MLB Maria Livia Brunelli home gallery e a BioPastoreria TerravivaBio, che resterà aperta sino all’11 gennaio 2015. Il titolo dell’esposizione rimanda ad un libro fondamentale di Rachel Carson. La mostra fa parte di un progetto ideato in occasione del 2014 “Anno Internazionale dell’Agricoltura Familiare”, ed incentrato sul tema dei giardini urbani e degli orti a conduzione ‘familiare’, per lo sviluppo delle aree verdi anche nel cuore delle aree urbane. Vengono dunque messi in relazione tre luoghi differenti di Ferrara, il Museo di Storia Naturale, le aree di Terraviva e la home gallery di Maria Livia Brunelli. Dopo l’inaugurazione, la visita alla mostra sarà compresa nel prezzo del biglietto di ingresso al Museo.

 “Terre silenziose”, di Dacia Manto.

 Museo Civico di Storia Naturale, via Filippo de Pisis, 24, Ferrara.

Inaugurazione: oggi, ore 17.

Periodo – orari: da martedì a domenica, 9 – 18, chiuso il lunedì.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 26 settembre 2014

L’estate in città? Una stagione all’insegna dell’arte

29 Lug

Acquerelli, foto, sculture, illustrazioni e design. Gli appuntamenti per trascorrere la settimana

   Camminando per Ferrara

Estate in città? È la stagione ideale per visitare le tante mostre allestite a Ferrara. L’attività espositiva della Biblioteca Bassani in via Grosoli, 42 non si ferma fino a settembre. Un progetto molto ambizioso accompagnerà, infatti, gli utenti e i visitatori fino al 14 settembre: quello del pittore Piermaria Leandro Romani e del suo “Paese reale. Da qui all’eternità”. L’artista ha come obiettivo quello di ritrarre tutti gli abitanti del suo paese, Stienta. I ritratti finora realizzati saranno esposti nel patio della biblioteca, ad ingresso libero negli orari di apertura: da martedì a sabato 9-13 e martedì, mercoledì e giovedì 15-18.30. Fino al 18 agosto, invece, nel loggiato del giardino della Palazzina Marfisa d’Este, in corso della Giovecca, 170 vi sarà la rassegna estiva di concerti di musica classica e moderna organizzata dal Circolo Frescobaldi. Il ricavato degli ingressi a offerta libera sarà destinato all’Ado di Ferrara. E per tutta la durata della rassegna sarà aperta la mostra “Camminando per Ferrara”, una raccolta di scatti di Paola Saetti e Alberto Montagna. L’esposizione, comprendente dodici foto di Saetti e otto di Montagna, rende possibile un viaggio attraverso le vie e gli scorci di Ferrara, attraverso le bellezze artistiche del centro, l’incontro con un clochard, un pullman di turisti orientali e tanti ombrelli aperti a ricordarci la pioggia dei mesi scorsi. Mercoledì scorso, nel salone d’Onore di palazzo municipale, in piazza del Municipio 2, è stata la presentazione della rassegna “La Città che Cambia / 16 idee degli studenti di architettura – Progetti di riqualificazione urbana delle aree adiacenti alla stazione ferroviaria”. La rassegna nasce dalla collaborazione fra il Servizio Pianificazione Territoriale/Progettazione ed è Ferrara-Urban Center del Comune di Ferrara e la Facoltà di Architettura e sarà visitabile fino all’11 agosto (aperta tutti i giorni ad ingresso libero dalle 9 alle 17 – domenica chiuso). Serata di festa, invece, è stata quella di venerdì alla Galleria del Carbone, nell’omonima via al civico 18/A.

C'è posta per te

L’annuale rassegna delle mostre 2013, con l’esposizione dei lavori degli Amici della Galleria del Carbone, è stata anche l’occasione per deliziare gli avventori con ottima musica e buon cibo. La mostra “C’è posta per te” sarà visitabile fino al 15 agosto. La Porta degli Angeli di Ferrara, in Rampari di Belfiore, 1 si conferma luogo di continue sperimentazioni artistiche. Fino al 25 agosto sarà possibile visitare la mostra dedicata allo scultore Valter Fingolo, curata dall’associazione “Il Cantiere delle Idee chiare e sfuse”, nell’ambito della programmazione estiva della Rta “Progetto porta degli Angeli”, in collaborazione con il Comune di Ferrara – Circoscrizione 1, ed il sostegno di “Arteurop” (Association des Artistes de Europe) e della casa editrice Nuovecarte, che ne pubblicherà il catalogo. L’esposizione raccoglie più di trenta opere scultoree fatte con sassi di fiume, e diverse foto di Rudy Barborini dedicate a lui e alla sua arte. “Al cardellino piace essere ritratto?”. È questo il titolo ironico e interrogativo dell’esposizione in programma fino al primo settembre nel Museo di Storia Naturale: oltre trenta acquerelli, veri e propri ritratti dell’uccellino più raffigurato nella storia dell’arte (dal martedì alla domenica dalle 9 alle 18, lunedì chiuso). “Al mercato”, invece, è l’esposizione che si svolgerà al Maf di Via Imperiale, 263 a San Bartolomeo in Bosco, fino al 15 agosto, con immagini scattate da diversi fotografi per mettere in luce i mercati in vari Paesi del mondo, in uno sfolgorio di colori, di vita vissuta e di folklore autentico (dal martedì al venerdì dalle 9 alle 12 e nei giorni festivi dalle 16 alle 19. Chiuso il lunedì). La personale di Sergio Zanni, “I giganti di sabbia”, sarà visitabile fino al al 15 ottobre agli Horti della Fasanara, in via delle Vigne 34 (sab-dom. 15-18, altri giorni su appuntamento), mentre sarà in parete fino all’8 settembre alla Casa di Ludovico Ariosto, la mostra “Una strada aperta”, che presenta le più recenti opere pittoriche di Cristina Rocca. (mar-sab: 10-13/15-18; dom: 10-13, chiuso il lunedì). “Smash Art. Scossi dall’arte” è la rassegna dedicata a artisti, fotografi, designer, pittori e illustratori al Patchanka di via Ricostruzione. Il mese di luglio è dedicato a Monica Bortolotti.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 29 luglio 2013