Archivio | 07:32

In Biblioteca Ariostea torna “Italiani brava gente” con Gadda

2 Ott

Carlo_Emilio_GaddaNuovo appuntamento oggi pomeriggio in Biblioteca Ariostea col ciclo “Italiani brava gente.  Rileggere I caratteri degli italiani”. Alle 17 nella Sala Agnelli del Palazzo in via Scienze, 17 Claudio Cazzola relazionerà sul tema “Carlo Emilio Gadda. ‘La cognizione del dolore’ “. Carlo Emilio Gadda (Milano, 14 ottobre 1893 – Roma, 21 maggio 1973) nel 1963 dà alle stampe “La cognizione del dolore”, opera già apparsa in parte tra il 1938 e 1941 su “Letteratura”, e che ottenne il Prix International de la Littérature. L’evento è organizzato dall’Istituto Gramsci e dell’Istituto di Storia contemporanea di Ferrara.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 02 ottobre 2014

Incredibol!, sostenere le idee d’impresa e le start-up

2 Ott

Incredibol 2014Il progetto Incredibol!, nato nel 2010 per sostenere le idee d’impresa e le start-up nell’ambito creativo e culturale dell’Emilia-Romagna, anche quest’anno ha fatto tappa a Ferrara. Ieri presso la sede del Consorzio Wunderkammer (vincitore del bando nel 2012), in via Darsena, 57, è stato illustrato il nuovo bando, finanziato dalla Regione Emilia-Romagna e coordinato dal Comune di Bologna. Erano presenti il Vice Sindaco di Ferrara Massimo Maisto, Silvia Borretta (Comune di Bologna), Federica Benatti (Ordine degli Architetti della Provincia di Bologna – Commissione Cultura Archibo), Francesco Capizzi (Studio Legale Capizzi) e Riccardo Pacchioni (Provincia di Bologna). Dopo i saluti di Maisto e l’introduzione da parte della Borretta, Federica Benatti ha illustrato il bando nei dettagli. Esso è rivolto ad associazioni, imprese, liberi professionisti o studi associati nati da meno di quattro anni e attivi nell’ambito della cultura materiale (moda ecc.), produzione e comunicazione di contenuti (TV, cinema ecc.) o patrimonio storico-artistico (musica, architettura ecc.).

Il bando, che scadrà il prossimo 30 ottobre ed è aperto senza limiti d’età, prevede numerosi premi per il vincitore, tra i quali  spazi affidati in comodato d’uso per quattro o più anni, fino a 10mila euro di contributi economici, la possibilità di partecipare ad appuntamenti di rilevanza nazionale ed internazionale, supporto promozionale e consulenze.

I progetti verranno valutati soprattutto secondo la loro qualità, la fattibilità tecnica, la sostenibilità economica e l’interesse sociale.

Incredibol!, ha proseguito la Benatti, è importante in quanto “investimento per il futuro, palestra per gestire progetti”, oltre all’acquisizione di nozioni utili. Han preso, infine, la parola Capizzi, Pacchioni e Leonardo Delmonte a nome del Consorzio Wunderkammer.

Il bando, già presentato a Piacenza, Ravenna e Rimini, farà tappa il 10 ottobre a Cesena e il 16 a Bologna. Per informazioni: http://www.incredibol.net.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 02 ottobre 2014