Archivio | 07:41

Tanti ospiti alla maratona di “Lettura a km 0”

8 Ago

Andrea Lugli“Lettura a km 0″ è il nome della 12° edizione della Maratona di lettura svoltasi ieri alla Biblioteca Comunale Bassani in via G. Grosoli, 42. L’ironico titolo intende sottolineare la scelta del tema dell’edizione, dedicata ad autori e temi locali. Sono stati circa settanta i lettori e le lettrici, di ogni età, susseguitesi per otto ore al leggìo posto nella Sala Auditorium della Biblioteca. Fausto Natali, Responsabile Attività Culturali e Comunicazione del Servizio Biblioteche e Archivi comunale, ha aperto le danze ieri mattina, seguito da Andrea Lugli de “Il Baule volante” e dal regista teatrale Marcello Brondi.

Tra i vari lettori che hanno partecipato segnaliamo Daniele Lugli, la poetessa Lucia Boni, la scultrice Mirella Guidetti Giacomelli, la giornalista Dalia Bighinati, Francesco Scafuri e gli scrittori Debora Bruni e Paolo Sturla Avogadri. A sorpresa, la Maratona è stata conclusa da un lettore d’eccezione, l’attore Gianni Fantoni, il quale ha letto alcuni brani tratti dal libro di Don Franco Patruno, “Via Vaspergolo”.

L’evento è stato organizzato dal Servizio Biblioteche e Archivi del Comune, dall’Associazione Amici della Biblioteca Ariostea e dal Gruppo degli Scrittori ferraresi.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara l’08 agosto 2014

(Nella foto, Andrea Lugli)

Collettiva inaugura la nuova esposizione al Condor Caffè Art

8 Ago

10525971_1657964751095344_857047658268836295_nSarà una mostra collettiva, dal titolo “Pae-saggi”, ad inaugurare oggi alle 18.30 il nuovo spazio espositivo Condor Caffè Art presso il Bar tabaccheria Condor in via Carlo Mayr, 37 (angolo con via S. Romano). La rassegna, organizzata dalla Galleria del Carbone, si avvale della presentazione di Adriano Lazzari, ideatore e progettista del nuovo spazio espositivo. In parete vi saranno le opere dei seguenti artisti: Riccardo Bottazzi, Paola Bonora, Daniela Carletti, Piergiorgio Drioli, Paola Campidelli, Ernesto Terlizzi, Roberto Pagnani, Gianni Guidi e Carolina Marisa Occari. Il titolo scelto per l’esposizione allude alle molteplici qualità degli artisti, i quali sollecitano l’osservatore, attraverso la loro saggezza descrittiva e tecnica, a guardare il paesaggio da nuovi punti di vista.

La mostra ha il patrocinio della Galleria del Carbone, di Co.ind e della Meseta e sarà visitabile fino al 22 agosto negli orari di apertura del Condor Caffè Art.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara l’08 agosto 2014

The Secret Garden si conclude con il live degli Intelligence Dept.

8 Ago

35631_175839765789431_7278407_nDopo oltre due mesi di concerti di musica pop british, stasera il festival musicale “The Secret Garden” chiuderà i battenti con il live della storica band ferrarese “Intelligence Dept”. Lo Spazio Grisù in Via Mario Poledrelli, 21 a Ferrara, nell’ex caserma dei Vigili del Fuoco, dallo scorso 30 maggio ha ospitato numerosi concerti oltre a diversi dj set, proposte di birre artigianali, pizzeria, friggitoria e mercatino del disco.

Alle 21 sarà dunque il turno della band “Intelligence Dept” e delle sue sonorità new wave e synth pop, preceduta e seguita dal djset di Fioro aka The Kids Are United. Il gruppo, composto da Susanna Zaghi (voce, entrata nel 1984), Davide Carlotti (sax, synth), Gian Paolo Di Federico (tastiere) e Stefano “Dedo” Panzera (basso), nasce nel 1982 a Ferrara. È di due anni dopo la registrazione del primo demo-tape, che contiene brani come “Sleeping City”, “Too Late To Love” e “Anger Inside”. Dopo poco questi pezzi sono inseriti nell’album “A White Chance”, nel quale sono presenti anche altre due band di Ferrara, “Plastic Trash” e “Go Flamingo”. Nel 1985 gli “Intelligence Dept” registrano il loro secondo demo-tape, “The Big Trouble”, con il quale entrano nell’ ‘86, per la seconda volta, nella finale del concorso “Indipendenti”. Questo successo culminerà con diversi passaggi video sull’emittente Videomusic di una registrazione live effettuata al Palasport di Pistoia. Nel 1988, però, la band si scioglie e devono passare ventitré anni perché il gruppo si ricomponga. Il ritorno avviene nel 2011 con l’uscita della raccolta “Sleeping City”, disponibile sia in CD che LP e pubblicata in co-produzione dall’etichetta tedesca “Anna Logue Records” e dall’etichetta romana “Mannequin Records”. Nello stesso periodo vari brani del primo demo-tape compaiono in diverse compilation. In questo periodo gli “Intelligence Dept” riprendono a suonare insieme, esibendosi dal vivo al circolo Arci Bolognesi di Ferrara il 13 Ottobre 2012. Un video di questo concerto, autoprodotto dalla band, è distribuito dall’ “Anna Logue Records”, mentre due brani estratti, l’inedito “Paris” e “Anger Inside”, sono visibili su You Tube.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara l’08 agosto 2014

Stasera “La dolce vita” rivive a Marfisa

8 Ago

Dolce_vitaLe immortali melodie de “La dolce vita”, musicate dal maestro Nino Rota, sono le protagoniste del concerto in programma stasera nella loggia del giardino di Palazzina Marfisa d’Este, in c.so Giovecca, 170. Sarà il duo formato da Rossella Graziani (voce) e Luigi Sidero (pianoforte) a proporle al pubblico. Nel 1960 esce il capolavoro diretto da Federico Fellini, vincitore della Palma d’oro al 13° Festival di Cannes, dell’Oscar per i costumi e indubbiamente tra i film che maggiormente hanno influenzato l’immaginario del nostro Paese. Nel 1962 le musiche di Nino Rota ricevono una nomination per la Miglior colonna sonora ai Grammy Award, ma la loro fama supererà i decenni e le generazioni, rimanendo legata al genio di Fellini, come di tanti altri maestri del nostro cinema.

I concerti estivi nella loggia del giardino di Palazzina Marfisa si svolgeranno fino al prossimo  17 Agosto. L’organizzazione è a cura del Circolo Culturale “Amici della Musica G. Frescobaldi” in convenzione con la Fondazione Teatro Comunale Ferrara – Città Teatro. Gli incassi verranno devoluti all’AMA Associazione Malattie Alzheimer.

Andrea Musacci