Archivio | agosto, 2015

I Buskers dalla strada alla parete

23 Ago

Fino al 30 agosto la mostra fotografica al Ristorante 381

Una delle foto in mostra

Una delle foto in mostra

Riassaporare le sensazioni degli ultimi dieci anni del Ferrara Buskers Festival, prima di rituffarsi nella bolgia degli artisti di strada. È questo l’intento della mostra Immagini dal Buskers Festival, visitabile da giovedì, fino al prossimo 30 agosto, nella sala del Ristorante 381 Storie da gustare in P.tta Corelli, 24 (angolo Via Gioco del Pallone) a Ferrara.

La mostra fotografica, già esposta nella Biblioteca Comunale G. Bassani dal 1 agosto scorso, comprende dodici scatti di alcuni associati del FotoClub di Ferrara, che cura l’esposizione. Primi piani o panoramiche per cogliere, con un click, le suggestioni uniche dei tanti artisti che affollano le strade e le piazze della nostra città nel consueto appuntamento di fine agosto. Volti e strumenti spesso anomali incrociano i luoghi, risaltandoli, donando loro ogni volta una nuova veste.

Sarà possibile ammirare la mostra, con entrata libera e gratuita, il lunedì e il martedì dalle 11 alle 15.30, da mercoledì a sabato dalle 11 alle 15.30 e dalle 18.30 alle 22.30, e la domenica dalle 11 alle 15.30.

Per informazioni chiamare il 338-1503717 o visitare il sito del ristorante: http://www.381storiedagustare.it.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 23 agosto 2015

All’Arena La Romana si chiude con “Il nome del figlio”

23 Ago

50647 (1)Dopo due mesi di proiezioni, è giunto il momento per l’Arena La Romana di chiudere i battenti. Un buon successo di pubblico, agevolato anche dal tempo clemente, per (ri)vedere i film di successo della stagione cinematografica appena trascorsa. Il nome del figlio (2015), diretto da Francesca Archibugi, una delle registe più amate, avrà l’onore di concludere il programma estivo del cinema all’aperto. Il film è l’adattamento della piece Le Prénom di Alexandre de La Patellière e Matthieu Delaporte, dal quale era già stato tratto il film francese Cena tra amici. Il film, uscito a gennaio, vanta un cast di tutto rispetto, nel quale spiccano Alessandro Gassmann, Valeria Golino, Luigi Lo Cascio, Rocco Papaleo, Micaela Ramazzotti e Giulia Salerno.

In caso di maltempo la proiezione si svolgerà nella Sala Boldini in via Previati, 18.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 23 agosto 2015

Inaugurata la mostra “Rise” in Castello con artisti da tutto il mondo

23 Ago

Ieri pomeriggio in Castello si è svolta l’inaugurazione della grande mostra internazionale “Rise. L’arte ascolta il cuore”, curata da Viviana Puello.
Qui sul sito de la Nuova Ferrara la mia fotogallery con Viviana Puello, la Reverenda Alberta Johnson e alcune delle stupende opere in mostra.

Qui, invece, la fotogallery della premiazione, della sfilata di moda e di alcuni artisti, con foto degli organizzatori.

Andrea Musacci

Viviana Puello e Alberta Johnson

Da sinistra, Rev. Alberta Johnson e Viviana Puello

“Esqueleto” e “Mujer sin Rostro” di Ivan Hidalgo

Alla Galleria del Carbone fiabe contemporanee rilette da sei artisti

22 Ago
Paolo Volta, Lucia Boni e Chiara Mascardi

Paolo Volta, Lucia Boni e Chiara Mascardi

Un ciclo perpetuo di trasformazione della parola in forma, e viceversa, è al centro della mostra nella Galleria del Carbone. Giovedì in Vicolo del Carbone, 18/a a Ferrara è stata presentata Arti da fiaba, nella quale, come ha spiegato Lucia Boni, domina il concetto di «arte come rete, intreccio di parola e immagine».

L’ideatrice Chiara Mascardi (Associazione Dioniso nella Botte) ha illustrato le diverse fasi del progetto iniziato nel 2014. Nel primo passaggio, Un omaggio a Esopo, sei artisti (Francesco Cornacchia, Isabella Deligia, Luisa Denti, Sara Fontana, Patricia Mariani e Davide Saba) sono stati scelti per illustrare altrettante fiabe contemporanee scritte dalla Mascardi alcuni anni fa per il fanzine Zirirù, e riscoperte. La collettiva con le opere, cinque a testa, è stata presentata nel luglio ’14 al Black Cat pub di Bologna, dove il pubblico ha votato il migliore.

Davide Saba, risultando il vincitore, ha potuto realizzare sedici tavole ispirate a un altro racconto della Mascardi, Ballata dei muridi in guerra. Questa personale di Saba è esposta nella seconda sala del Carbone, mentre nella prima vi sono, per ognuno dei sei artisti, le cinque opere, oltre a un trittico dal quale è partita l’ultima fase del progetto. Tornando dall’immagine alla parola, infatti, grazie al concorso Sei illustrazioni in cerca d’autore, chiunque poteva scrivere un racconto ispirato a uno dei trittici.

Andrea Musacci

Pubblicato (in forma ridotta) su la Nuova Ferrara il 22 agosto 2015

Giornata dedicata ad Antonioni a San Vito Chietino

21 Ago

0321831Trasferta abruzzese per l’Associazione Michelangelo Antonioni di Ferrara. Domani a San Vito Chietino (CH) si svolgerà l’evento “Antonioni. Il regista e l’uomo”, organizzato da Centro Studi Parco Eremo Dannunziano, Associazione “Trabocchi Libri & Rose” e Meta Edizioni. Elisabetta Antonioni, nipote del regista e Presidente dell’Associazione Michelangelo Antonioni interverrà alle ore 21 in un incontro pubblico al Teatro Due Pini. Alle 18, invece, nello Spazio Pater in P.zza Garibaldi si svolgerà l’inaugurazione della mostra fotografica “Il fiume: l’impronta di un genio del cinema”, a cura di Nicola Ranieri. La mostra sarà visitabile fino al 13 settembre.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 21 agosto 2015

“Rise”, quando l’arte ascolta il cuore. In parete artisti da tutto il mondo

21 Ago

BANNER-2015-rise-fbUna grandiosa mostra collettiva d’arte contemporanea si insedierà nell’antico monumento cittadino. Una mostra internazionale ospitata per una settimana nelle sale imbarcadero del Castello Estense. Si intitola Rise. L’arte ascolta il cuore l’esposizione con le opere di 33 artisti, provenienti da diciotto Paesi da tutto il mondo, esposta negli imbarcaderi 2 e 3 dal 22 al 29 agosto, in occasione del Ferrara Buskers Festival. L’evento è organizzato da ArtTour International Magazine in collaborazione con Vivid Arts Network, la cui fondatrice, Viviana Puello, cura la mostra insieme ad Alan Grimandi, co-fondatore e Direttore Esecutivo della rivista ArtTour International e dell’ATIM Web Tv Channel. Puello lavora tra gli USA e l’Italia, tra New York e Miami, Ferrara e Firenze.

Oggi alle ore 17.30 avrà luogo l’inaugurazione ufficiale con aperitivo insieme agli artisti protagonisti e la premiazione ufficiale fra quelli selezionati. Saranno presenti creativi da ogni angolo della terra e rappresentanti di tutte le discipline artistiche: pittura, scultura, fotografia, video, installazioni e arte virtuale. L’evento si propone di favorire il dialogo interculturale attraverso l’arte e di aiutare gli artisti internazionali a stabilire relazioni con il pubblico della nostra città, invasa in occasione del Buskers Festival. Gli organizzatori cercano, così, un connubio tra l’arte visuale della mostra e quella scenica degli artisti di strada. Quest’anno, inoltre, per la prima volta l’evento di premiazione della rivista ArtTour International non avverrà in USA e Canada, ma in concomitanza con l’esposizione, quindi nella nostra città oggi alle 17.30.

Ma chi sono gli organizzatori? ArtTour International è un magazine nato nel 2011 a New York e cresciuto tanto da raggiungere 2,1 milioni di lettori in 64 Paesi. Vivid Arts Network, invece, è un network nato circa quindici anni fa che oggi rappresenta circa 150 artisti in 64 Paesi.

La mostra sarà visitabile a ingresso libero tutti i giorni dalle 11 alle 19. Per maggiori informazioni consultare il sito http://www.arttourinternational.com/rise/ e http://www.vividartsnetwork.com.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 21 agosto 2015

Oggi al Meeting di Rimini interviene Mons. Negri

21 Ago

imagesAnche per l’edizione di quest’anno del Meeting di Rimini, in programma dal 20 al 26 agosto, è stato invitato Mons. Luigi Negri, Arcivescovo della Diocesi di Ferrara-Comacchio. Oggi, venerdì, alle ore 12 presso il padiglione A5 sarà, infatti, presente all’inaugurazione della mostra Lèvati, o anima, e guarda. Pittori e scultori raccontano Alberto Marvelli nel Decennale della beatificazione, a cura del Centro Documentazione “A. Marvelli” di Rimini. 64 opere d’arte ripercorrono la vita di Alberto Marvelli (1918-1946), educatore, ingegnere, professore, sportivo e politico, morto a soli 28 anni, e beatificato da Giovanni Paolo II nel 2004. Il Vescovo, in particolare, relazionerà sul tema Donna e Famiglia: segni di contraddizione nelle vie dell’umano. Nell’occasione sarà anche presentato in anteprima il volume di prossima pubblicazione, Maria Mayr Marvelli. La mamma di un santo, di Umberto Moretti, Edizioni il Ponte, con prefazione di mons. Negri.

Oltre a Mons. Negri sarà presente Mons. Francesco Lambiasi, vescovo di Rimini – che interverrà sul tema Misericordia, Evangelizzazione ed Arte: la trasparenza della santità – e la prof.ssa Elisabetta Casadei, Centro documentazione “A. Marvelli” e vice-postulatrice della Causa di beatificazione di A. Marvelli.

Andrea Musacci

Al 381 la mostra con le foto dei Buskers

20 Ago

P1000301Anche quest’anno, in occasione della 28° edizione del Ferrara Buskers Festival, presso il ristorante 381 Storie da gustare in P.tta Corelli, 24 (angolo Via Gioco del Pallone), sarà esposta la mostra fotografica Immagini dal Buskers Festival. L’esposizione, realizzata in collaborazione con il FotoClub di Ferrara, presenta una selezione delle fotografie delle ultime edizioni del Buskers Festival. La mostra, visitabile da oggi, sarà esposta alle pareti del locale per dieci giorni, fino al prossimo 30 agosto. In attesa dell’inizio della 28° edizione della Rassegna Internazionale del Musicista di strada, il 381 propone dunque una carrellata di foto con alcuni dei protagonisti del grande evento dell’estate, con i monumenti della nostra città a fare da sfondo, e i volti delle tante persone presenti.

Sarà possibile ammirare l’esposizione, con entrata libera e gratuita, il lunedì e il martedì dalle ore 11.00 alle 15.30, da mercoledì a sabato dalle 11.00 alle 15.30 e dalle 18.30 alle 22.30, e la domenica dalle ore 11.00 alle 15.30.

Per informazioni chiamare il 338-1503717, oppure scrivere una email a: 381@ilgermoglio.fe.it, o infine visitare il sito del ristorante: http://www.381storiedagustare.it.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 20 agosto 2015

Stasera all’Arena estiva il sequel di Marigold Hotel

20 Ago

The-best-exotic-marigold-hotelIl programma estivo dell’Arena La Romana al Parco Pareschi di Corso Giovecca, 148 a Ferrara si avvia alla conclusione. Oggi alle 21.30 (apertura cancelli alle ore 21) con Ritorno al Marigold Hotel (The Second Best Exotic Marigold Hotel), film del 2015 diretto da John Madden, sequel di Marigold Hotel (The Best Exotic Marigold Hotel) dello stesso regista (uscito nel 2012). La pellicola, della durata di 122 minuti, vede protagonisti Bill Nighy, Judi Dench, Maggie Smith, Richard Gere e Dev Patel.

Sonny (Dev Patel) è un giovane che ritorna in India, sua terra d’origine, dopo il sogno fallito di aprire un hotel negli USA. Vi riproverà nella sua patria, col Marigold Hotel, in una rappresentazione agrodolce della vecchiaia.

In caso di maltempo la proiezione si svolgerà nella Sala Boldini in via Previati, 18.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 20 agosto 2015

Arti da Fiaba nel mondo moderno

20 Ago

mostra carbone_Sei artisti in mostra per riflettere sulla possibilità di un rinnovato rapporto tra fiaba e arte contemporanea. Nella Galleria del Carbone (in Vicolo del Carbone, 18/a, Ferrara) inaugura oggi alle 18 la collettiva Arti da Fiaba, organizzata dall’Accademia d’Arte – Città di Ferrara con Dioniso nella Botte. Visitabile fino al 2 settembre, la mostra vede Chiara Mascardi nella realizzazione del progetto e dei testi e i seguenti artisti in parete: Francesco Cornacchia, Isabella Deligia, Luisa Denti, Sara Fontana, Patricia Mariani e Davide Saba.

Si tratta di un progetto multiforme e interattivo, tra esperimento scientifico e creazione artistica, che parte da due quesiti: “è ancora possibile raccontare fiabe nel mondo moderno […]? L’arte contemporanea ha degli strumenti adatti a rappresentare le storie, […] anche per soddisfare l’ars memoriae e il docere delectando?”

La mostra si divide in tre parti. Un omaggio a Esopo, nella quale sei pittori sono stati chiamati a illustrare sei fiabe di ambientazione odierna, e le loro opere esposte e votate al Black Cat pub di Bologna dal 16 al 31 luglio 2014. Il vincitore, Davide Saba, ha continuato il percorso nella seconda fase, Ballata dei muridi in guerra. Nella terza, Sei illustrazioni in cerca d’autore, si fa il percorso inverso, dalle immagini ai racconti. I sei artisti hanno proposto un trittico di libera ispirazione, e gli chiunque lo desiderasse poteva iscriversi al concorso e inventare una fiaba contemporanea. I racconti sono, quindi, stati messi in rete e votati dai lettori. La mostra è visitabile da mercoledì a venerdì dalle 17 alle 20, sabato e festivi dalle 11 alle 12.30 e dalle 17 alle 20.

Andrea Musacci

Pubblicato su la Nuova Ferrara il 20 agosto 2015